Stampa Pagina

Corso Arduino on-line

Ho scritto tanti articoli su Arduino, alcuni dettati da pura sperimentazione altri suggeriti dagli utenti e dai commenti per tutti gli appassionati di Arduino.

Tutti questi articoli sono sparsi nel blog e raggiungibili grazie alla ricerca e/o navigando e da oggi anche organizzati in 3 percorsi di studio che partendo dalle basi ti aiuteranno ad avvicinarti ad Arduino, e comprendere passo dopo passo come sperimentare e realizzare i tuoi progetti.

Spero troverai interessante questa sezione.

Riempila con i commenti sulle lezioni e su cosa ti piacerebbe fosse trattato in questo spazio e sul blog.

Attendo il tuo prezioso contributo.

Percorso Base ( per principianti )

Trovi sotto questo titolo alcuni tutorial base per iniziare con Arduino:

  1. Tutorial: il driver usb per Arduino sul Mac
  2. Arduino – primi passi
  3. Programmare con Arduino – le basi
  4. Programmare con Arduino– Pin Digitali e Analogici
  5. Programmare con Arduino – led in dissolvenza
  6. Programmare con Arduino – leggere un segnale digitale
  7. Programmare con Arduino – leggere un segnale analogico
  8. Arduino led e pulsante
  9. Tutorial: Fotoresistenze e Arduino
  10. Tutorial: arduino, 3 led e 3 potenziometri
  11. Tutorial: arduino, led rgb e potenziometri
  12. Tutorial: arduino, led rgb, potenziometri e pulsanti
  13. Tutorial Ardiuno e i servo
  14. Tutorial Arduino e i servo II
  15. Tutorial Arduino e i servo III
  16. Tutorial: Arduino, i servo e i pulsanti
  17. Arduino per comandare due servo con i pulsanti
  18. Alimenta Arduino e i tuoi progetti a 5v
  19. Tutorial: LCD ACM1602B con Arduino
  20. Tutorial: SHARP 2D120X e Arduino
  21. Tutorial: usare la EEPROM di arduino
  22. Tutorial Arduino e le stringhe
  23. Tutorial Arduino e le stringhe II
  24. Tutorial Arduino Ethernet e SD Card
  25. Wifi Shield arduino – il montaggio dell’SPI
  26. Wifi Shield arduino – installazione librere ed esempi
  27. Rainbow LED Ring V3 Arduino
  28. RTC Arduino: usa arduino come orologio
  29. RTC shield DS1307: impostare data e ora

Percorso Avanzato ( non proprio principianti )

Se hai deciso di intraprendere questo percorso sai già programmare, leggere segnali, pilotare led e vuoi approfondire queste tecniche per imparare sempre più:

  1. Motori passo-passo, cosa sono
  2. Motori passo-passo, come riconoscerli
  3. Motori passo-passo unipolari, riconoscerne le fasi – prima parte
  4. Motori passo-passo unipolari, riconoscerne le fasi – seconda parte
  5. Motori passo-passo, pilotarli con arduino – prima parte
  6. Motori passo-passo, pilotarli con arduino – seconda parte
  7. Motori passo-passo, pilotarli con arduino – terza parte
  8. Motori passo-passo, pilotarli con Arduino – quarta parte
  9. Motori passo-passo, pilotarli con arduino – il video
  10. Motori passo-passo bipolari con Arduino – prima parte
  11. Motori passo-passo bipolari con Arduino – seconda parte
  12. Motori passo-passo bipolari con Arduino controlla la velocità
  13. Motori passo-passo bipolari comandati da interruttori – prima parte
  14. Motori passo-passo bipolari comandati da interruttori – seconda parte
  15. Motori passo-passo bipolari comandati da interruttori – terza parte
  16. Motori passo-passo bipolari comandati da interruttori – quarta parte
  17. Motori passo-passo bipolari comandati da interruttori – quinta parte
  18. Arduino: lampada rgb a Led
  19. Tutorial: Arduino led rgb via Web
  20. Tutorial: Giochi di luce con Arduino
  21. Giochi di luce con Arduino – secondo gioco – prima parte
  22. Giochi di luce con Arduino – secondo gioco – seconda parte
  23. Giochi di luce con Arduino – terzo gioco
  24. Giochi di luce con Arduino – quarto gioco
  25. Giochi di luce con Arduino – quinto gioco
  26. Giochi di luce con Arduino – sesto gioco
  27. Giochi di luce con Arduino – settimo gioco
  28. Giochi di luce con Arduino – ottavo gioco
  29. Giochi di luce con Arduino – nono gioco
  30. Tutorial: Motor Shield FE – prima parte
  31. Tutorial: Motor Shield FE – seconda parte
  32. Tutorial: collega la Motor Shield e pilota i motori in CC
  33. Motor Shield FE e motore bipolare
  34. Tutorial: semaforo per autopista con arduino
  35. Inseguitore solare con Arduino – prima parte
  36. Tutorial: Arduino interrupt
  37. Tutorial: Easy Driver Arduino riduzione del passo
  38. Pololu a4983 arduino ridurre i passi del motore
  39. Photo Lazy Susan – foto a 360 gradi con arduino
  40. Mano robotica con Arduino – un progetto di Giuseppe

Percorso Robotica

Ho raggruppato in questa sezione i principali articoli dedicati alla robotica:

  1. Robot Beginner – costruisci il tuo primo robot con Arduino – assembra il robot
  2. Robot Beginner – costruisci il tuo primo robot con Arduino – l’elettronica
  3. Robot Beginner – costruisci il tuo primo robot con Arduino – lo sketch del robot
  4. Robot Beginner Kit – variante di Claudio
  5. Robot Beginner Kit – variante di Anto
  6. Robot Beginner Kit variante di Anto 2
  7. Robot Beginner Kit inseguitore
  8. Robot Beginner Kit fotoresistenze
  9. Robot Beginner Kit Radio il trasmettitore xbee
  10. Robot Beginner Kit Radio ricevitore xbee
  11. Robot Beginner Kit nunchuck di Michele

Percorso Data logging

Trovi sotto questo titolo alcuni articoli dedicati alla raccolta dati ambientali:

  1. Data logging con Arduino
  2. Datalogging adafruit rtc sd
  3. Datalogger arduino LCD 2

Percorso Professionale ( kit e progetti da realizzare )

Il percorso professionale è per te che sei un passo oltre la semplice sperimentazione e vuoirealizare i progetti proposti non solo dal punto di vistra elettronico ma anche meccanico, di design e oltre …
1. Lampadario in fibra ottica:

  1. la struttura
  2. la base
  3. il firmamento
  4. gli illuminatori a led
  5. fissiamo le fibre
  6. elettronica
  7. montaggio
  8. nuovo illuminatore
  9. il radiocomando

2. Dolly Project

  1. Dolly Project con arduino – prima parte
  2. Dolly Project con arduino – seconda parte
  3. Dolly Project con arduino – terza parte
  4. Dolly Project II con arduino
  5. Stop motion per Dolly II
  6. Fotoaccoppiatore per Dolly II

3. GPRS Shield

  1. GPRS shield: arduino si connette a internet

Buon divertimento !!!

Lemontect BlueRelay Shield

Permalink link a questo articolo: http://www.mauroalfieri.it/corso-arduino-on-line.html

83 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. Giovanni

    Complimenti per il sito molto bello e grazie per i corsi Arduino molto interessanti e soprattutto utili..
    Ma vorrei porre alla tua attenzione questo progetto trovato in rete e sapere cosa ne pensi..
    http://www.cheap-thermocam.tk/..

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Giovanni,
      grazie per i complimenti, sempre ben accetti.
      Il progetto è molto interessante e dalle immagini sembra funzionare anche bene, sei interessato a cimentarti nella sua realizzazione?

      Mauro

  2. Lorenzo

    Un piccolo suggerimento: nel primo articolo di ogni sezione potresti mettere un piccolo elenco di strumenti necessari? Ad esempio per la parte per i principianti andrebbe bene scrivere che basta uno starter kit (credo) e così via per le altre… ottimo lavoro cmq!

    1. Mauro Alfieri

      Ottimo suggerimento, alcune volte l’ho fatto ma non sempre.
      D’ora in poi lo farò.
      Dimmi se interessa qualche articolo in particolare che ti aggiungo la lista dei componenti 🙂

      Mauro

  3. Giovanni

    Grazie mille per la risposta volevo sapere se secondo te quale altra scheda arduino potrebbe funzionare con questo progetto per poterlo rendere ancora piu portabile.sul sito dicono tutte …ma ce ne sono tante grazie ancora.

    1. Mauro Alfieri

      Quello che indichi è un buon esempio, se dovessi consigliarti doveacquistare direi robot-domestici che conosco perchè ho acquistato da loro e so che sono molto disponibili anche in caso qualcosa non funzioni, il costo è lo stesso di quello che hai trovato:
      http://www.robot-domestici.it/joomla/component/virtuemart/Arduino/arduino-kit/starter-kit-2-con-arduino-uno-rev3
      Sul loro sito puoi trovare anche altri KIT che costano anche meno e per iniziare vanno benissimo 🙂

      Mauro

  4. Andrea

    Ciao
    Rappresento una ditta di impianti elettrici (Il Punto Elettrico Srl di Fossalta di Portogruaro (Ve)). Sarei interessato a realizzare qualcosina con arduino per la domotica. Se la cosa è fattibile, sentiamoci e mettiamoci d’accordo.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Andrea,
      mi fa piacere leggere il tuo interesse.
      Sono interessato a capire meglio il tuo progetto.

      Mauro

  5. Denis

    Ciao.
    E’ da poco che “smanetto” con arduino ed ho trovato il tuo corso molto interessante soprattutto per i tanti commenti alle varie linee dei progetti.
    I mie sketch prendono spunto da quelli da te pubblicati ma la mi inesperienza e la sperimentazione mi portano ad avere dimensioni grosse non supportate dalla memoria di arduino. Come posso fare per scriverli su sd e caricarli in modo tale che arduino li esegua da lì?
    Scusa se la domanda è forse din basso livello ma da qualche parte devo iniziare.
    Grazie.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Denis,
      per quanto grandi non sono mai riuscito a sforare la memoria di Arduino e credimi ho scritto codici anche di 4000 linee.
      Penso che il tuo problema sia altrove, che tipo di progetto stai realizzando?

      Scrivere sua SD è possibile ma utilizzare quel codice per lo sketch non è cosa per nulla semplice, dovresti scriverti un compilatore in linguaggio sketch a cui dare in pasto il codice e farlo compilare, poi questo stesso sketch dovrebbe sostituire quello di compilazione…

      Insomma una cosa davvero complessa,io non ho mai neppure provato a scrivere nulla del genere.

      Io posso aiutarti a migliorare il tuo codice e far in modo che stia tutto nella flash di Arduino.

      Mauro

  6. Alberto Riva

    Ciao Mauro, complimenti per il sito e per il lavoro utilissimo che svolgi.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Alberto,
      la tua soddisfazione é una forte spinta a continuare 🙂
      Buona lettura

      Mauro

  7. enrico

    Ciao Mauro,
    sono in grande difficoltà diciamo pure che sto’ impazzendo. avendo zero conoscenze in materia mi sono lanciato nel mondo di arduino.. ti spiego cosa vorrei fare:
    Vorrei da remoto aprire 4 portoni elettrici quindi semplice comando a pulsante, e vedere se la porta è chiusa con un contatto sulla porta..
    ho un arduino ethernet ..
    mi puoi aiutare??
    ciao Grazie e complimenti

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Enrico,
      ti aiuto volentieri dandoti dei consigli per realizzare il tuo progetto.
      Quanti pulsanti comandano quanti portoni?
      I portoni sono indipendenti dai pulsanti: un pulsante -> apre -> un portone?
      A cosa serve l’arduino Ethernet?

      Mauro

  8. enrico

    Ciao Mauro,
    vorrei semplicemente comandare da remoto dei rele’.
    4 icone che comandino 4 uscite di arduino (a pulsante premo chiude contatto rilascio apre il contatto),
    poi vorrei una segnalazione di un contatto che metto su una porta per sapere se è aperta o chiusa lavorando con un semplice contatto magnetico.
    grazie ciao a presto

    1. felix63

      Ciao Mauro
      Prima di tutto complimenti e grazie della tua disponibilità.
      Volevo iniziare la costruzione di un inseguitore solare per pannelli fotovoltaici .
      Mi chiedevo se è possibile utilizzare un motore con encoder ad effetto hall , dal momento che ho
      visto che ci sono motori dotati di riduttore meccanico con encoder.
      cosa ne pensi ?
      grazie ciao a presto

      1. Mauro Alfieri

        Ciao Felix,
        hai letto nel blog gli articoli dedicati agli inseguitori solari?
        In uno utilizzo anche io un motoriduttore ( gear motor ) come servo e senza alcun tipo di encoder.
        Per cosa desideravi utilizzare l’encoder?

        Mauro

        1. felix63

          In realtà ho realizzato già un inseguitore con servomotore con arduino – ma il problema dei servomotori è la resistenza all’azione del vento – con vento forte si gira il pannello – ecco perchè avevo pensato di utilizzare
          un motore con un riduttore meccanico in modo da avere una coppia resistente maggiore – avevo pensato
          appunto al motore con riduttore meccanico dotato di encoder in tal modo non mi occorrono neanche i finecorsa meccanici . Se hai qualcosa da suggerirmi e ne sarò grato .
          grazie
          felix63

    2. Mauro Alfieri

      Ciao Enrico,
      così come lo descrivi non ti occorre Arduino ma dei semplici collegamenti diretti pulsante-relè.
      Probabilmente non mi è chiara la finalità del progetto o vuoi ottenere qualcosa in più da Arduino.

      Mauro

  9. enrico

    Ciao Mauro,
    si sono semplici collegamenti ma il problema nasce che li devo fare da remoto e a disposizione ho arduino ethernet..
    Per un esperto come te dovrebbe essere una cosa semplice.. per uno come me un traguardo irraggiungibile 🙂
    grazie e ciao

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Enrico,
      il solo fatto che tu stia provando ti pone nella condizione di riuscire 🙂
      Non mi è chiaro perché utilizzi l’ethernet per collegare i due arduino, aumenta decisamente i costi e le difficoltà.
      Inoltre un cavo di rete devi stenderlo tra i due punti ed un cavo di rete ha 8 fili di cui potresti utilizzare 7 fili per i controlli ed un comune.

      Ecco perché io sconsiglio l’utilizzo di Arduino in questa situazione.
      Dei 7 fili puoi usarne 4 per i contati di apertura dei relè e te ne restano 3 per dei sensori.

      Probabilmente ci sono delle implicazioni del tuo progetto che non conosco, quindi ti propongo di raccontarmi che difficoltà hai già incontrato realizzandolo, in modo che io possa aiutarti.

      Mauro

  10. enrico

    Ciao Mauro,
    mi sono spiegato male.
    ho un solo arduino ethernet, ho la necessita di comandare 4 rele’ da remoto e avere una segnalazione della porta aperta ( a contatto aperto spia accesa).
    tutto questo azionato da un browser qualsiasi..
    grazie..
    ho fatto mille ricerche e sono riuscito a comandare da remoto 4 led ma il problema è che dallo sketch scaricato premevo il led si accendeva e dovevo ripremere per spegnere, mentre io necessito di pulsanti che comandino il led (o rele’)
    ciao

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Enrico,
      ora mi é tutto più chiaro.
      Hai già letto i miei articoli su arduino ed ethernet?
      Puoi trovare già molte info per la risposta al tuo problema dei relè, anca la parte sensori e io via browser non ho ancora provato.

      Ti consiglio di leggere anche gli articoli sul TouchOSC é un protocollo molto interessante e con cui puoi fare molto.

      Ti chiedo di aggiungere i tuoi commenti agli articoli che leggi, così ci confrontiamo su argomenti comuni.

      Mauro

  11. Mario

    Ciao mauro,
    Sono un vecchio programmatore sw che vuole divertirsi con qualcosa di nuovo ed interessante.
    Come neofita ho avuto molte risposte con tanta semplicità da far sembrare quasi banale usare Arduino.

    Ti invio un sentito ringraziamento per le spiegazioni.

    Mario

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Mario,
      grazie per i ringraziamenti.
      Sono contento di sentire che hai voglia di metterti di nuovo in gioco e divertirti.

      Mauro

  12. clem

    Ciao,
    gradirei ricevere un aiuto perché ho collegato UNO R3 alla usb per installare i driver ma, usando la procedura non installa nessun driver, pur avendo un led acceso ed uno che lampeggia. Ho sostituito il cavo, ma niente.Ho provato ad usare il reset con IDE e sketch, ma niente. Mi avvisava di due errori:
    1) avrdude:stk500_getsync():not sync:resp=0x00
    2)avrdude:stk500_disable():protocol error, expect=0x14,resp=0x51
    Ho forse ricevuto un pacco?
    Uso Win XP.
    GRAZIE per il tuo contributo

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Clem,
      controlla che Xp abbia riconosciuto l’arduino tra i dispositivi.
      Ho pubblicato degli articoli su come installare Arduino su Win Xp, prova a leggerlo e se non ti è chiaro qualcosa scrivimi cosa.

      Mauro

  13. Aldo

    Ciao Mauro 6 grande, sono un appassionato di arduino e nel tempo libero mi diverto a trafficare con lui.
    Sto cercando di capire come funziona il collegamento di piu’ arduini tramite l’ i2c . A questo scopo sto cercando
    di realizzare un progetto, che detto tra noi forse e’ troppo complicato per le mie conoscenze, infatti eccomi qua’
    a chieder consiglio al maestro.
    Il progetto e’ gia’ presente in molti tutorial, cioe’ accenderre tramite un pulsante su un arduino un led montato
    su un secondo arduino per il tempo che il pulsante e’ premuto, fin qui’ nessun problema, funziona.
    Il problema nasce volendo lasciare sempre acceso il led e farlo spegnere con il delay. Una volta capito questo, vorrei poi aggiungere altri led e magari altri arduini pilotati sempre da un unico master. Qui sotto trovi gli sketch master/slave, nonostante le modifiche che ho apportato il risultato non e’ soddisfacente perche’ se NON metto il delay e il comando di spegnimento, pigiando il pulsante, il led si accende ma non si spegne piu’.
    Mentre se INSERISCO i 2 comandi (le ultime 2 righe) il led si accende solo per il tempo che il pulsante rimane premuto, praticamente e’ come se non avessi toccato lo sketch
    Ti sarei molto grato per un aiuto e….. magari una lezione in merito.

    ======================== MASTER =============================

    // ======= DICHIARAZIONI ===============

    #include
    #define button 2 // Pin 2 e’ usato dal pulsante
    #define address 42 // indirizzo dello slave

    int stato = 0; // variabile: stato del pulsante

    // ======= SETUP ======================

    void setup() {

    Wire.begin();
    Serial.begin(9600);
    pinMode(button, INPUT); // inizializza il pin button (2) in uscita
    }

    // ========== LOOP ===================
    void loop(){

    stato = digitalRead(button); // legge lo stato del valore del pulsante
    if (stato == HIGH) { // accendi il led
    Wire.beginTransmission(address);
    Wire.write(HIGH);
    Wire.endTransmission();
    }
    }

    ======================== SLAVE =======================

    #include
    #define led 9
    #define ADDRESS 42
    int stato =0 ;

    void setup() {
    pinMode(led, OUTPUT);
    Serial.begin (9600);
    Wire.begin(ADDRESS);
    Wire.onReceive(receiveEvent);
    }
    void loop(){
    }

    void receiveEvent(int howMany) {

    stato = Wire.read();

    digitalWrite(led, HIGH);
    delay(2000);
    digitalWrite(led, LOW);
    }

    Ciao e GRAZIE.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Aldo,
      Ho letto gli script e quello che desideri realizzare, tuttavia non è un progetto che posso spiegarti in poche righe.

      La classe che includi è la Wire?
      Io ti suggerisco di verificare che tipo di messaggi passano tra i due arduino al momento in cui premi il pulsante, puoi farlo facendoti scrivere sul monitor seriale i valori di Wire.read o dell’argomento della funzione.

      Non dei il primo che mi chiede info sulla comunicazione ed Arduino per cui sto strutturando un corso in aula in cui affrontiamo questi argomenti.

      Mauro

  14. Aldo

    Ok, grazie.

  15. giuseppe

    Ciao mauro , vorrei fare una sorta di rele’ commutatore con arduino e due led, ma utilizzando gli esempi che ho trovato sui tutorial non riesco a far stare il primo led acceso e mi scambia sempre sul secondo.

    Mi spiego meglio, devo fare : premo il pulsante e accende il led1 e rimane acceso, premo il pulsante e spegne il led1 e accende il led2 e rimane acceso, premo il pulsante e accendo tutti e due led e rimangono accesi ed infine premo il pulsante e spengo i due led e rimangono accesi, per poi ripetere la stesso ciclo.
    Ho provato ad inserire una variabile ,es if ((pulsante==HIGH) and (variabile==0))
    {
    digitalWrite(led1, HIGH);
    digitalWrite(led2,LOW);
    variabile=1;
    }
    else if ((pulsante==HIGH) and (variabile==1))
    {
    digitalWrite(led1,LOW);
    digitalWrite(led2,HIGH);
    variabile=2;
    }

    eccetera eccetera

    Potresti darmi una dritta

    GRAZIE E BUON ANNO E BUONE FESTE

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Giuseppe,
      quello che vuoi realizzare in informatica si chiama “macchina a stati” in cui:

      STATO 0 – led1 acceso, led2 spento
      STATO 1 – led1 spento, led2 acceso
      STATO 2 – led1 acceso, led2 acceso
      STATO 3 – led1 spento, led2 spento

      La tua intuizione di una nuova “variabile” è corretta solo che non puoi modificare lo stato di quest’ultima alla pressione del pulsante in uno stato precedente altrimenti ottieni un funzionamento in sequenza.
      In pratica devi dire ad arduino se premo il pulsante incrementa STATO di 1 fino ad arrivare a 3, al 3+1 reimposti a 0;
      E dopo questa condizione metti quella che hai scritto valutando solo la variabile STATO e non reimpostandola mai.

      Mauro

  16. Alessandro

    Gentile Professor Alfieri,
    sono uno studente di Ingegneri Informatica de La Sapienza prossimo alla Laurea!
    Come argomento di Tesi di Laurea, mi sono rivolto al mio Professore di Sistemi e Controlli Automatici e mi ha proposto di realizzare un progetto proprio con Arduino. La cosa mi alletta molto, perchè oltre a Lui che è una persona di valore, anche il progetto buttato giù è stimolante.
    Vado al dunque…dovrei realizzare un sistema controllato con il Bluetooth in cui la scheda Arduino mi funziona da INPUT ed attraverso una shield bluetooth collegata ad Arduino, inviare dati o anche far fare qualcosa ad un Pc esterno. Il suggerimento era ad esempio invece che un pc, far fare qualcosa ad un telefonino di ultima generazione, anche sfruttando le potenzialità di Android.
    Ora il mio compito è quello di vedere e trovare, se esistono, i protocolli bluetooth o le librerie standard di Arduino che possano in un qualche modo far qualcosa di simile, oppure attraverso l’implementazione del Linguaggio C usato dall’IDE Arduino.
    Lei sa se per caso ci sono, se è stato sviluppato qualcosa del genere?
    O per lo meno se può darmi anche dei suggerimenti iniziali su come potermi muovere, su che cosa concentrarmi e il come farlo!

    La ringrazio anticipatamente e confidando in un sicura e pronta risposta
    Le porgo i miei Saluti
    Alessandro Ruggeri

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Alessandro,
      mi fa piacere che il tuo Professore ti abbia assegnato una Tesi che coinvolge Arduino.
      Io non sono professore e non mi fregerei mai di tale titolo 🙂 sono solo un appassionato Arduino.

      Non mi è chiaro il progetto a parte che deve coinvolgere Arduino e Bluetooth, esistono già molte librerie per interfacciare Arduino e cambiano secondo il modulo che acquisti, alcuni moduli lavorano in modo del tutto trasparente per Arduino sia da Master sia da Slave, come questo http://www.robot-domestici.it/joomla/component/virtuemart/robotica-domotica/schede/comunicazione/bluetooth-masterslave

      Il sito è di Roma e se vuoi puoi dirgli che te li ho consigliati e che hai bisogno di consigli per il tuo progetto 🙂

      Mauro

  17. Carlo

    Mauro io non ho nulla da chiederti, trovo sempre le soluzioni nei tuoi articoli…
    grazie alle tue dritte ho realizzato un innaffiamento per i balconi con tutti i sensori del caso, e ormai i vasi stanno da dio, arduino si adatta alla situazione ambientale e io mi devo solo occupare della manutenzione di base.
    Ora sto giocherellando con il rover5 Wirc leonardo e l’unica difficoltà è trovare uno chassis autocostruito, in futuro integrero’ lo shield solar charger, è il prossimo step… nel mio prossimo futuro vedo un quadcopter autocostruito da zero in arduino e gps e spero di riuscire svolazzare.

    Che altro dirti…
    Mauro…. GRAZIE.

    1. Mauro Alfieri

      Eccellente Carlo.
      grazie per il tuo contributo, se vuoi inviarmi foto,video,testo e sketch del tuo progetto te lo pubblico volentieri 🙂 lo condividiamo con tutti gli amici e appassionati del Blog.
      Invia pure tutto all’email che trovi nella pagina contatti.

      Mauro

  18. andrea

    Complimenti !! bravo e grazie …..

  19. antonio

    buon giorno sig. mauro sono alle prime armi con arduino uno e vorreiun aiuto per capire come dovrei comandare una scheda relè 5v comandabile da interruttori di cui adoperando arduino uno potrei gestire con un ingresso più uscite o con più ingressi una uscita, sperdo di essermi spiegato bene saluti antonio

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Antonio,
      se ho capito bene possiedi una scheda relè compatibile arduino, con quanti relè?
      Con un pulsante in che modo vuoi comandare i relè, uno dopo l’altro, con una sequenza stabilita ?

      Io ti consiglio di leggere i miei articoli sui pulsanti, e sui relè e di leggere bene le spiegazioni degli sketch.
      Trovi molti articoli sul blog dedicati ai relè ed ai pulsanti.

      Mauro

  20. francesco

    Gentile Mauro.

    Ho trovato il pannello display “SURE ELECTRONICS HT1632c” e la scheda Arduino UNO con possibilità di collegamento, ma non so scrivere il programma con il computer.
    Esempio: premendo il 1° pulsante accende il display con un nome memorizzato e scorre almeno 20 secondi poi si spegne. Poi premendo il pulsante 2° con altro nome memorizzato e scorre anche per almeno 20 secondi e con via per gli altri pulsanti in funzione agli avvisi che servono di volta in volta richiamare.
    Se può aiutarmi a risolvere questo mio problema. La ringrazio anticipatante e le porgo. Distinti saluti.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Francesco,
      non conosco questo display.
      Cercando con Google ho trovato questo sito che mi sembra ben fatto: https://sites.google.com/site/daltonarduino/parts/displays/ht1632c-16×24-display

      Mauro

  21. roberto

    ciao mauro,
    mi chiamo roberto, sono alle prime armi con arduino e vorrei chiederti come fare per completare un programma per un mio primo progetto. il tutto consiste nell’alimentare alcunni relè a 6V con dei transistor. con un relè ci sono riuscito ma non riesco ne a cambiare pin di alimentazione per le basi dei transistor (da 13 a 5 per esempio) e neache ad utilizzarne più di uno. lo sketch che ho utilizzato l’ho trovato su internet ed è il seguente:

    int incomingByte;

    void setup() {
    Serial.begin(9600);
    pinMode(13, OUTPUT);

    }

    void loop() {

    if (Serial.available() > 0) {
    incomingByte = Serial.read();
    if (incomingByte == ‘1’) {
    digitalWrite(13, HIGH);
    }
    if (incomingByte == ‘0’) {
    digitalWrite(13, LOW);
    }

    }
    }

    funziona perfettamente ma solo per il pin 13! se provo a modificarlo non ci riesco, e non riesco neanche ad utilizzare più di un pin. puoi aiutarmi a risolvere il problema? ti ringrazio in anticipo

    Roberto

  22. Antonio

    Begli articoli, complimenti, semplici e ben spiegati.
    Antonio

    1. Mauro Alfieri

      Grazie Antonio.

  23. Giuseppe

    Salve Mauro,

    mi chiamo Giuseppe.
    Sono alle prime armi con Arduino Uno Rev 3.
    Precisamente vorrei far funzionare l’IR kit con Arduino, cioè riuscire ad accendere/spegnere almeno un led, premendo uno o più tasti del telecomando del kit.

    Potrebbe farmi capire come fare, con immagini, codici, per esempio?

    Le allego il kit di riferimento: http://www.ebay.it/itm/0540-DFRobot-IR-Kit-per-Arduino-Modulo-Ricevitore-Infrarosso-/350563517702

    La ringrazio per la Sua disponibilità,

    Giuseppe

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Giuseppe,
      purtroppo non conosco il kit si cui mi parli.
      Posso indicarti un articolo del blog ch puoi leggere:

      http://www.mauroalfieri.it/elettronica/arduino-progetto-per-tidigino.html

      e tutti gli articoli citati.
      Sono certo che con un po di impegno riuscirai ad ottenere quello che vuoi.

      Mauro

  24. francesco

    Ciao Mauro,
    lasciati dire che i tuoi tutorial sono semplicemente fantastici e ben fatti!!!
    volevo chiederti se secondo te è possibile realizzare un progetto che ho in mente.

    ho 3 servo e 2 luci LED
    al 1° e al 2° voglio che ruotino di 90° in un tempo di 1 secondo..
    il 3° voglio che ruoti di 20° sempre in 1 secondo.

    fino a qui tutto molto semplice…
    la cosa che mi risulta piu difficile è la seguente:

    una volta che i servo hanno compiuto la rotazione voglio che i led si accendino..

    il tutto deve essere controllato con un solo pulsante, con un click i servo compiono il movimento (rotazione di 90° e 20°), con un’altro click i servo tornano alla posizione iniziale…

    secondo te è possibile realizzare una cosa del genere, oppure resterà solo nella mia fantasia?

    attendo una tua risposta con ansia…

    cordiali saluti, Francesco

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Francesco,
      si è tutto fattibile.
      ti consiglio di leggere i tutorial sui servo e sui led con i pulsanti vedrai che ti occorreranno poche linee di codice.

      Mauro

      1. francesco

        grazie per la risposta e il consiglio… sono riuscito a realizzare il movimento e tutto il resto!
        e pensare che ho arduino da soli 2 gg… 😀

        un’ ultima cosa… (questa davvero non sò se è possibile)

        se volessi usare il pulsante a distanza… ovvero controllare tutto il movimento con un pulsante a distanza (senza fili)

        di cosa avrei bisogno?

        scusa il disturbo e/o le mie domande forze sciocche e banali.. 🙂

        1. Mauro Alfieri

          Ciao Francesco,
          puoi chiedere tutto quello che desideri, ti chiedo solo di aggiungere i tuoi commenti negli articoli in ui si parla di progetti simili ai tuoi.
          Per la richiesta di controllo da remoto puoi usare tanti sistemi:

          – IR ( vedi articolo su trasmissione IR )
          – XBee
          – RF
          – GSM

          Individua il mezzo che vuoi usare per controllare Arduino, leggi i vari tutorial che ho scritto sull’argomento che scegli, e se non trovi nulla cerchiamo insieme dei componenti datti.

          Mauro

  25. federico

    Ieri 08/03/2013,le avevo chiesto alcuni consigli essendo un pensionato e alla prima volta he mi affaccio a questa piattaforma.la domanda e’ ha delle sue dispense o libro su arduino per principianti? Se si puo’ indicarmi dove e come acquistarlo?.Congratulazioni.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Federico,
      sto raccogliendo le mie dispense in un libro, appena pronto ne darò comunicazione sul Blog.

      Mauro

  26. Giuseppe

    Ciao Mauro,
    sono uno studente e sto iniziando adesso a utilizzare Arduino. Volevo un consiglio su come programmare una barra di led.
    Ti lascio un video del progetto che vorrei fare: http://www.youtube.com/watch?v=oigh6J_cjqQ
    Comunque complimenti per il tuo corso, è il mio preferito!

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Giuseppe,
      nel blog ci sono una serie di articoli dedicati ai led ed in particolare alcuni articoli dedicati ai giochi di luce con i led pubblicati a dicembre 2011 in occasione del natale.
      Ti consiglio di leggere quelli.

      Mauro

      1. Giuseppe

        Avevo già consultato i tuoi giochi di luce ma io vorrei capire come programmare questo : http://www.robotshop.com/Images/big/en/10-segment-led-gauge-bar.jpg
        comunque grazie ancora!

        1. Mauro Alfieri

          Ciao Giuseppe,
          l’articolo che mi hai indicato altro non è che una catena di led a catodo o anodo comune, praticamente come mettere 8/10/12 led uno di finaco all’altro 🙂

          Mauro

          1. Giuseppe

            Grazie 😀

  27. Roberto

    ciao Mauro,intanto i complimenti sono d’obbligo quando ci si trova davanti a tanta disponibilita’ svolgendo poi un ottimo lavoro come il tuo con questo sito.
    Vorrei parlarti di un mio piccolo progetto e sapere cosa ne pensi.
    mi piacerebbe abbinare la passione per il camper e per la domotica, realizzando un sistema in grado di:
    -fare lettura tensione batteria motore e batteria dei servizi
    -classica accensione di luci alimentate a 12 V ma con potenza sui 20 W
    -doppia lettura di temperatura, in/out

    il tutto tramite cell(android) usando la connessione bt

    io sono in possesso di arduino uno, shield BT per il momento

    secondo te per gestire le luci di 20W 12V ci vuole lo shield a rele’ ( Cod. 7100-FT919K di futura elettronica )?
    per leggere la tens delle batterie anche durante la marcia come posso fare?
    hai dei consigli procedurali?

    grazie in anticipo

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Roberto,
      grazie per i complimenti.
      Bellissimo progetto, mi piacerebbe pubblicarlo quando lo avrai finito.

      Le mie perplessità riguardano la rilevazione della tensione sulle batterie, sopratutto se lo fai mentre sei in marcia.
      Dai 12v ai 5v che arduino accetta in input puoi costruirti un partitore di tensione ( vedi articolo ) tuttavia questa tensione non sarà stabilizzata mentre sei in marcia, ci vorrebbe una shield per rilevare la tensione già dotata di protezione dei picchi, ma non ne conosco.

      Per il resto è tutto fattibile, puoi usare la relé shield o una semplice scheda relé dipende da qante luci devi accendere, considera che arduino ha solo 13 pin che puoi utilizzare come output di cui i primi 2 probabilmente saranno utilizzati dalla BT shiled, non so che shield possiedi.

      Mauro

      1. LELLO

        Ciao Mauro, Da poco che uso la scheda ARDUINO UNO, volevo sapere come fare per cortocircuitare due PIN con un potenziometro da 10K lineare usando il convertitore ADC della scheda, diciamo che il potenziometro ruota in due sensi, a me servirebbe che quando ruota in un verso mi chiuda un circuito, se fermo il circuito rimane aperto e quando ruota nell’altro verso chiuda l’altro, ma sempre un verso alla volta. Attenzione il cortocircuito dev’essere privo di tensione.
        Mi dai una DRITTA?

        Grazie CIAO!

        1. Mauro Alfieri

          Ciao Lello,
          interessante a cosa serve?
          per la rotazione non è difficilissimo ma neppure semplice devi misurare il valore in un delta di tempo, es.:

          leggo il valore sul potenziometro e memorizzo
          attendo un millisecondo
          leggo il valore sul potenziometro
          confronto i due valori
          se “primo > secondo” ho eseguito la rotazione verso 0
          se “primo < secondo" ho eseguito la rotazione verso 1023 Per il corto senza tensione o usi dei relè o degli optoisolatori, trovi tutto nel blog 🙂 Mauro

      2. Roberto

        grazie per la risposta,
        credo che inizialmente lascero’ da parte la lettura batterie anche se per noi camperisti e’ una grave rinuncia.
        per la pubblicazione sono molto contento ma devi aver pazienza perche’ sono un neofita.

        mi permettero’ ancora di disturbarti in futuro
        Roberto

        1. Mauro Alfieri

          Ciao Roberto,
          ci conto 🙂
          Se trovo qualcosa per le batterie ti avviso, magari da un rivenditore di accessori per camper si trovano dei misuratori con uscita seriale o altro protocolo a 5v.

          Mauro

          1. Roberto

            ho trovato in rete questa rele’ shield

            http://www.arduiner.com/it/home/62-8-channel-12v-relay-shield-module-for-arduino-arm-pic-avr-dsp-srd-12vdc-sl-c-new.html

            pensi che per il mio progetto possa andare bene,
            perche’ avevo pensato di usare la stessa che hai usato tu per l’accensione dei led ma come hai fatto notare nelle spiegazioni supporta solo 0.5 A.

            Roberto

          2. Mauro Alfieri

            Ciao Roberto,
            Sul sito che mi hai indicato non ci sono molte info per fare una valutazione, io ti cobnsiglio di acquistare da un sito italiano e da cui puoi ricevere assistenza e documentazione dettagliata sulle shield.

            Di quanti relè hai bisogno per il tuo progetto?

  28. roberto

    Direi almeno 4, ma il problema e’ che sui siti italiani non ne trovo per utilizzi a 12v e 20w di potenza

  29. Federico

    Ciao Mauro, qualche giorno fà ho ricevuto una e-mail riguardante un corso di programmazione Arduino ma non riesco più a trovarlo, penso sia stato cancellato inavverttitamente. Parlava di un corso di 4 ore e degli argomenti trattati. Me lo potresti rimandare ?? Grazie!

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Federico,
      ti ho re-inviato l’email.

      Mauro

  30. Marco mussi

    Buon giorno e complimenti per le spiegazioni molto intuitive ed esaustive .
    Premetto che sono un novizio del settore e di arduino.
    Mi sto documentando in quando desidero comandare una presa elettrica a distanza ( da pc o smartphone ) . In modalità wireless.
    Mi potrebbe gentilmente aiutare o spiegare come si può realizzare ?
    Saluti
    Marco Mussi

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Marco,
      progetto interessante ma complesso.
      Ti invito a leggere tutti i tutorial del corso per iniziare a capire bene come funziona Arduino.

      Il tuo progetto dovrà avvalersi di relè, wifi shield o ethernet shield e di pagine HTML.
      Se vuoi il 27 aprile e 04 maggio terrò a milano un corso Base Arduino, posso inviarti la documentazione per partecipare.

      Mauro

  31. Marco mussi

    Grazie , parteciperò volentieri

  32. Tony

    Ciao Mauro ti espongo il mio problema io devo montare un quadro strumenti con displey multi funzioni cioè temp,livello carb contagiri ,conta km tutti questi comandati da un unico filo che arriva dalla centralina controllo motore (un filo 4segnali ) invece quello precedente tutto analogico uno strumento una tensione chiedevo posso emulare tutti questi segnali analogici in uno digitale?

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Tony,
      teoricamente si, se conosci i tipi di segnale.
      Da ciò che leggo sembra un progetto per auto, considera che arduino é un prodotto hobbystico e nessuno garantisce la sua affidabilità.
      Se si blocca o converte male il numero di giri o la velocità e prendi una multa x eccesso di velocità sei fuorilegge.
      Inoltre dubito che riusciresti a farti omologare una modifica simile dalla motorizzazione civile.

      Mauro

  33. Filippo

    Volevo ringraziarla per la quantità e soprattutto per la qualità dei tutorials che ha creato e messo a disposizione gratuitamente nel suo sito. Per me che sono alle prime armi con Arduino, sono stati un ottimo spunto per cominciare ad imparare le basi e buttare giù i miei primi progetti, (non ancora degni d’essere chiamati così a dire il vero ehhe), però mi sto divertendo e non mi sembra di studiare.
    La ringrazio di nuovo e buon lavoro/divertimento!
    Filippo

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Filippo,
      mi fanno sempre piacere i complimenti disinteressati come i tuoi.
      Quando riterrai i tuoi progetti maturi mi piacerebbe pubblicarli se vorrai.

      Domani a Milano parte un corso di 8 ore base su arduino, sono 2 sabati 4 ore di lezione ed esperimenti.
      Ho l’ultimo posto disponibile, se vuoi partecipare ti invio il volantino ed il programma.

      Mauro

  34. Beppe

    Ti faccio i complimenti per il tuo sito che mi permettere di fare i primi passi in questo mondo.
    Sono in grosse difficoltà con un LCD 16×2 vorrei poter fare in modo che dati degli ingressi digitali (da antifurto) 5 per la precisione poter assegnare per ogni singolo ingresso in stato TRUE delle scritte da visualizzare sul display , sono riuscito con il primo digitale ma quando scrivo il programma del secondo rende instabile la visualizzazione probabilmente perché uso il comando clear per pulire LCD ma non conosco altri comandi per ovviare l’inconveniente.
    Beppe

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Beppe,
      prova ad usare il metodo clear() solo quando vuoi che la scritta cambi.
      In pratica solo se premi il pulsante cancelli il display LCD e sostituisci il messaggio a video.

      Mauro

  35. arnaldo

    Ciao Mauro, prendo atto del tuo suggerimento. Intenderei comprare un Robot a quattro ruote e lavorare su questo…Intanto un piccolo aiuto. Tra i miei componenti mi ritrovo un ” optocoupler” LTV4N35 ed un relè FRSIKH-S fornitimi con Arduino Uno. Potresti indicarmi qualche semplice applicazione che ne prevede l’uso?
    Sto facendo i primi passi…
    Ho realizzato il tuo inseguitore solare..a quando la seconda parte?
    Grazie ed un cordiale saluto.
    Arnaldo

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Arnaldo,
      per il robot 4wd trovi numerose basi già pronte su robot-domestici.it io ho acquistato quella che vedi nel Leo-Wi Rover 5 sul blog e mi trovo bene.
      Per l’optocoupler e il relè segui gli articoli del corso on-line o quelli specifici dedicati agli optoisolatori.

      Non so quando potrò dedicarmi di nuovo al progetto dell’inseguitore solare ci sono tantissimi progetti che in .. seguo 🙂

      Mauro

  36. DANIELE

    Buongiorno Mauro,
    da qualche giorni cerco un informazione a riguardo della durata di un batteria da 9V applicata ad arduino, lo scopo è quello di misurare temperatura ed umidità durante un trasporto della durata di 3/4 settimane con campionatura di dati ogni 2 ore (max 336 campionature totali).
    Come devo effettuare il calcolo?
    Sapresti aiutarmi?
    grazie Daniele.

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Daniele,
      ho scritto un articolo in cui descrivo “quanto assorbe arduino” prova a leggerlo.
      In un progetto devi considerare tutti i componenti coinvolti per valutare ciascuno quanto assorbe.
      La soluzione migliore è utilizzare un amperometro e verificare l’assorbimento totale.

      Ricorda di arrotondare sempre di un 10-20%.

      Mauro

Commenti disabilitati.