Dolly Project con arduino – terza parte

Il Dolly project è ormai realizzato, almeno in una sua versione con un motore passo-passo bipolare, prima di metterlo in funzione sul campo e lasciarlo lavorare devi impostare i parametri di funzionamento.

Dolly Project tipo Standard

Il dolly che hai realizzato è un progetto programmabile, ossia puoi definire tu i passi da eseguire, il numero di scatti che vuoi e il tempo che deve impiegare a percorrere tutto il suo asse di movimento.

Parti dai pulsanti, sono 3:

funzione pulsanti del dolly project

iniziando da sinistra il primo pulsante è il – ( meno ), il secondo è + ( più ) ed il terzo è C ( conferma o conf  ), con questi tre pulsanti puoi eseguire tutte le operazioni base necessarie al tuo dolly.

Nella foto ho evidenziato anche il potenziometro da 10KΩ con cui regoli la luminosità del display LCD, questa regolazione ti sarà molto utile in fase di lavoro all’aperto dove la luminosità dell’ambiente potrebbe rendere illeggibili le voci di menu ed i parametri da impostare.

Accedi il dolly, il primo messaggio che vedi è il seguente:

Intro dolly project

dopo 1 secondo circa il messaggio sparisce, vuol dire che la fase di setup dello sketch si è conclusa e compare la prima voce di menu:

Menu principale Settaggio

se premi il pulsante + scorri in avanti sul menu principale, se premi – scorri in verso contrario, le voci di menu sono:

sequenza menu principale

ecco come si presenta il menu a video:

Menu principale Controllo

Menu principale  Reset Carrello

Menu principale Avvio

Con il pulsante “C” o conferma entri in ciascun menu per impostare, controllare, resettare o avviare il dolly.

I menu Settaggio e Controllo presentano la stessa sequenza di sottomenu:

sequenza menu secondario

nel menu Settaggio alla presenza di ogni voce il dolly attende che tu imposti il valore premendo i pulsanti + o – e che confermi il parametro con la pressione del pulsante conferma; la pressione di tale pulsante salva il valore impostato per la voce corrispondente e passa alla voce successiva, alla conferma dell’ultimo valore il menu secondario finisce e il dolly si riporta alla voce di menu principale da cui sei partito:

Numero passi per ciascuno scatto

Intervallo di tempo da attendere tra un passo ed il successivo

Numero scatti da eseguire

Ciascuna voce attende un parametro:

  • Numero passi x scatto: indica quanti passi deve eseguire il motore prima di fermarsi e scattare, ricorda che ogni passo non è un giro, se il tuo motore è un 200 passi ad esempio ce ne vorranno 200 per fare un giro e 2000 per farne 10;
  • Intervallo tra i passi: indica il tempo che il dolly deve attendere tra un passo ed il successivo, l’unità di misura è in secondi ed il taglio minimo che ho impostato da sketch è 0,50 ossia 1/2 secondo, ma puoi variare questo valore direttamente nello sketck;
  • Numero scatti: è il valore che indica al dolly dopo quanti scatti fermarsi.

Come funziona

Se imposti i valori come segue:

  • Numero passi x scatto: 10
  • Intervallo tra i passi: 0,50 sec
  • Numero di scatti: 5

Ottieni che il dolly eseguirà 10 step del motore intervallati da 1/2 secondo ciascuno per 5 volte, in pratica avrai uno scatto ogni 5 secondi ( 10 x 0,50 = 5 sec ) e tutta la sequenza dura 25 secondi ( 5 sec x 5 scatti = 25 secondi ).

Ti starai chiedendo come fai a calcolare lo spostamento del carrello, la risposta è nella voce di menu “Reset Carrello” che svolge una doppia funzione:

  1. Consentirti di portare la testa del dolly nella posizione di partenza desiderata, non è detto che tu voglia partire sempre dall’estremo del carrello;
  2. Consentirti di verificare, a dolly montato a quanto corrisponde lo spostamento della testa per ciascun passo;

Vediamo come, innanzitutto posizionati dal menu principale sulla voce Reset Carrello, a questo punto premi Conferma il menu visualizza il testo + e – sposta carrello, conf esce queste istruzioni indicano che in questa modalità premendo i pulsanti + o – sposti la testa di un passo alla volta nella direzione avanti o indietro del dolly, il pulsante conferma esce da questo menu, torna al menu principale lasciando la testa ferma nella posizione desiderata.

Ti consiglio di eseguire un reset del dolly ogni volta che lo accendi e lo utilizzi.

Per capire quale sia lo spostamento della testa ad ogni passo il gioco è semplice, sposta le testa fino ad un punto desiderato del carrello, segna la sua posizione con un pennarello su uno degli assi del carrello, premi una volta il tasto + e segna la nuova posizione con il pennarello, misura la distanza tra i due punti e avrai lo spostamento eseguito dal dolly ad ogni step del motore.

Se lo spostamento della testa con un solo passo è impercettibile o troppo piccolo non devi far altro che spostare la testa di 10 step e misurare questa distanza, il tuo valore di spostamento sarà distanza/10.

Spero di essere stato chiaro, purtroppo questa informazione non posso calcolarla io in teoria, dipende dalla meccanica del tuo dolly: puleggi, cinghia, lunghezza del carrello ecc…

Se hai difficoltà commenta questo articolo.

A questo punto prima di passare all’Avvio del dolly fai un’altra considerazione: supponi che ogni step del motore corrisponda ad 1mm di spostamento della testa sul carrello, e che tu vuoi foto a 10 cm di spostamento tra una foto e la successiva ogni 50 sec, supponi inoltre che il carrello abbia una lunghezza di 1 metro, come puoi calcolare le impostazioni?

Ecco una formula:

  • 1 step = 1 mm; 1 cm = 10 mm => 1 cm = 10 step => 10 cm = 100 step;
  • vuoi eseguire 1 scatto ogni 50 sec con uno spostamento di 100 step => ( 100 step / 50 sec ) = 0,50 per step;
  • 1m = 100 cm => 100 cm / 10 cm = 10 scatti;
  • il tempo che impiegherai ad eseguire un ciclo completo sarà 10 scatti x 50 sec = 500 sec => 8,33 min

La formula appena vista può essere scritta come segue:

tempo lavoro = ( numero di scatti X ( step scatto X intervallo tra step ) ) => ( 10 scatti ( 100 step * 0,50 sec ) => 500 sec => 8,33 min

Ed ora che le impostazioni sono concluse non resta che avviare il dolly, vai sul menu Avvio e premi il pulsante Conferma.

Buon divertimento.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/elettronica/dolly-project-con-arduino-terza-parte.html

33 pings

Skip to comment form

  1. […] Dolly Project con arduino – terza parte » Mauro Alfieriwww.mauroalfieri.itDolly Project con arduino – terza parte – Il Dolly project è ormai realizzato, almeno in una sua versione con un motore passo-passo bipolare, prima di metterlo in funzione sul campo e lasciarlo la… Tag: BLOG […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.