«

»

Apr 29

Stampa Articolo

Remote raspbian control arduino – seconda parte

 

Il precedente articolo sul remote raspbian control arduino ti ha permesso di installare tutti i componenti necessari a connetterti al Raspberry Pi.remote raspbian control arduinoIn questo articolo provi il funzionamento di quanto installato e invii uno sketch di test su arduino: il blink 🙂

Inizia il test del remote raspbian control arduino

Il primo passo è collegarsi via VNC al remote raspbian control arduino, per farlo supponi che il router a cui hai connesso la Raspberry Pi ti abbia assegnato l’Ip 192.168.1.2, farò riferimento a questo Ip per tutto l’articolo e dovrai modificarlo sostituendo il tuo Ip se il router te ne ha assegnato un’altro.

Inizia aprendo il tuo client VNC, se non ne possiedi uno puoi scaricarlo dal sito ufficiale RealVnc e dopo averlo installato puoi inserire i deguenti dati:

remote raspbian control arduino vnc login

una sola precisazione in merito ai dati:

your IP: devi sostituirlo con l’Ip della tua Raspberry Pi

5900: è il valore di default ( porta ) su cui Vnc accetta la connessione legata al display 0 di Raspberry, se al momento in cui parte il server il VNC Server è avviato sul display 1 la porta diventa 5901 ( per maggiori dettagli ti invito a leggere la documentazione sul sito Real VNC )

Ti verrà chiesta la password che hai definito sul server VNC in fase di configurazione ( leggi la prima parte dell’articolo )

All’invio ti si aprirà una schermata come la seguente:

remote raspbian control arduino vnc access

questo indica che ti sei connesso alla raspberry e che il remote raspbian control arduino è attivo e pronto per funzionare.

Collega arduino alla porta Usb.

Apri l’IDE Arduino che hai installato lo trovi in Menu > Elettronica > Arduino CC

remote raspbian control arduino open ide

dopo qualche secondo dovresti vedere l’IDE aperto sul server raspberry con attive tutte le sue funzionalità:

remote raspbian control arduino vncclient open ide

Il primo passo è configurare la porta Usb selezionandola come a suo tempo hai fatto dall’IDE sul tuo computer:

remote raspbian control arduino ide serial

e quindi seleziona il tipo di arduino che hai collegato al remote raspbian control arduino, nel mio caso ho collegao un Arduino Uno R3:

remote raspbian control arduino select type

non resta che eseguire il primo test e per farlo non avrei potuto scegliere esempio più semplice in quanto le cose semplici aiutano a comprendere facilmente eventuali errori e correggerli diventa più semplice.

Seleziona l’esempio Blink:

remote raspbian control arduino load blink

Clicca su SEND e invia lo sketch compilato ad arduino:

remote raspbian control arduino compiling

al termine dell’invio, non dovresti aver ricevuto errori di compilazione, data la natura semplice dello sketch, ed eventuali errori potrebbero solo riguardare un errata scelta dell’arduino o della porta di comunicazione.

Se tutto è andato a buon fine vedrai:

remote raspbian control arduino done upload

ed è giunto il momento di utilizzare la componente più interessante del remote raspbian control arduino, apri la telecamera in modo che inquadri arduino:

remote raspbian control arduino connected

via ssh lancia il comando:

sudo ./motion -c motion-mmalcam.conf &

collegati dal tuo Browser all’indirizzo:

http://192.168.1.2:8081

dovresti vedere una immagine della tua scheda arduino e aspettando qualche secondo vedrai lampeggiare il led connesso al pin 13 ( merito del Blink ), io ho unito le due schermate in un unica immagine per mostrarti la differenza tra il led acceso ed il led spento:

remote raspbian control arduino blink on-off

Ora sei pronto ad eseguire da remoto tutti i progetti che desideri e provare anche la comunicazione seriale visualizzando sul monitor seriale eventuali messaggi generati da arduino.

Buona sperimentazione !!!

 

Permalink link a questo articolo: http://www.mauroalfieri.it/informatica/remote-raspbian-control-arduino-seconda-parte.html

4 comments

Vai al modulo dei commenti

  1. rossano

    Salve ho un dubbio che mi affligge, se il mio raspberry non è già connesso ad internet, posso collegarmi al esso via vnc con un tablet o un pc e configurare la connessione ad una rete Wi-Fi?

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Rossano,
      se il raspberry non è connesso ad alcuna rete non puoi connetterti con un altro dispositivo, dovrai farlo con una tastiera e monitor connesso alla scheda stessa.

      Mauro

  2. Gianpaolo Scutti

    Ciao Rossano , scusami.. Ho dei dubbi .. Vorrei comandare un motore stepper per far muovere su una vite senza fine un carrwllino, mica potresti aiutarmi nella compilazione dello sketch? Te ne sarei grato! Il driver è un ln2003

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Gianpaolo,
      hai sbagliato articolo.
      Ti consiglio la lettura degli articoli dedicati ai motori passo-passo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>