3.3V-5V Power Supply Module

Per progettare con la breadboard trovo davvero utili un 3.3V-5V power supply module che quanche mese fa mi ha mostrato un appassionato arduino.

3.3V-5V Power Supply Module

Ho cercato a lungo il prodotto fino a trovarlo da robotics-3d e nell’ultimo ordine di qulche settimana fa mi sono procurato il 3.3V-5V power supply module.

Cos’è un 3.3V-5V power supply module

In generale in elettronica un power supply da wkipedia è:

“A power supply is an electronic device that supplies electric energy to an electrical load. The primary function of a power supply is to convert one form of electrical energy to another and, as a result, power supplies are sometimes referred to as electric power converters…Examples of the latter include power supplies found in desktop computers and consumer electronics devices.”

In pratica è un modulo di alimentazione che ha tra le sue principali funzioni quella di convertire una tensione di ingresso in una tensione di uscita.

Nel caso del 3.3V-5V power supply module la tensione di ingresso può essere da 7 a 12v e ti restituisce in uscita una tensione di 5v fissa su alcuni pin ed una tensione che puoi decidere tra 3,3v e 5v su altri pin.

Guarda il dettaglio della foto:

3.3V-5V Power Supply Module alto sul lato sinistro avrai sempre una tensione di 5v qualsiasi sia la posizione dello switch centrale e qualsiasi sia la tensione di ingresso; sul lato destro la tensione di uscita sarà regolata dalla posizione dello switch centrale; ho costruito dei rettangoli colorati:

Verde: indica la tensione di ingresso da 7 a 12v

Blu: indica la posizione che deve avere lo switch per ottenere i 5v anche sul lato destro della basetta

Arancio: indica la posizione dello switch per ottenere i 3,3v sulla destra del regolatore e quindi della breardboard

Avrai notato che sul lato sinistro in alto è presente anche un connettore mini-usb con il quale puoi alimentare il tuo 3.3V-5V power supply module con un cavetto USB aggiuntivo connesso al tuo computer o con n alimentatore per smartphone.

A cosa serve il 3.3V-5V power supply module

Spesso nei progetti con arduino è necessario avere a disposizione una tensione esterna per alimentare i componenti del progetto in quanto come sai arduino uno è in grado di erogare correnti come descritto nella scheda tecnica del sito ufficiale:

arduino uno dc current

e sebbene ogni pin possa erogare 40mA è impossibile richiedere a tutti i pin digitali di farlo in contemporanea perché questo causa una sovra richiesta di alimentazione all’alimentatore presente su arduino mettendo in crisi il circuito di alimentazione stessa.

In questi casi è utile avere a disposizione un 3.3V-5V power supply module che riesce ad erogare una corrente di 700mA che sicuramente è più adatta ad alimentare sia arduino uno sia i componenti del tuo progetto.

Caratteristica del 3.3V-5V power supply module

Quando mi hanno mostrato per la prima volta questo prodotto ho trovato subito interessantissima la sua forma in quanto è perfetto per essere connesso sulla breadboard:

3.3V-5V Power Supply Module

che ha una distanza standard tra i pin di alimentazione e una volta connessa non mi devo preoccupare di come collegare i +5v ed il Gnd alla mia breadboard in quanto il 3.3V-5V power supply module, se osservi, ha già il positivo di entrambe le alimentazioni in corrispondenza della linea rossa della breadboard ed il polo negativo o gnd in corrispondenza della linea blu.

Ho fatto qualche test con un multimetro prima di poter utilizzare il 3.3V-5V power supply module nei miei prossimi progetti. Il primo test è stato di controllare l’uscita fissa a 5v indipendente dallo switch ed alimentando il 3.3V-5V power supply module con 7,4v di una batteria LiPo:

3.3V-5V Power Supply Module 4.9

la tensione misurata dal multimetro è stata è stata di 4,97v che direi molto soddisfacente considerando che la tensione l’ho misurata alla distanza massima sulla beadboard che offre una caduta di tensione lungo i suoi terminali.

Il secondo test è stata la medesima misurazione eseguita sul lato destro con lo switch in posizione da 5v:

3.3V-5V Power Supply Module 5v

anche in questo caso la tensione misurata rispetta l’aspettativa.

Il terzo ed ultimo test l’ho eseguito semplicemente spostando sui 3,3v lo switch del 3.3V-5V power supply module ed il multimetro ha mostrato la tensione di 3,3v:

3.3V-5V Power Supply Module 3.3v

Ora che sono sicuro della corretta erogazione delle tensioni dichiarate dal produttore penso che presto lo vedrai coinvolto in molti progetti arduino.

Buona progettazione !!!

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/elettronica/3-3v-5v-power-supply-module.html

7 comments

Skip to comment form

    • Virgi on 12 Gennaio 2020 at 08:29
    • Reply

    Ciao, sto seguendo i tuoi articoli con interesse e ti faccio i complimenti per la chiarezza con la quale spieghi
    le varie possibilità offerte da Arduino.
    Vorrei approfittare della tua disponibilità per avere qualche spiegazione sul collegamento del
    3.3V-5V power supply module.
    In particolare avrei bisogno di sapere come alimentare la scheda Arduino con i 5Volt forniti
    da questo cirquito (3.3V-5V power supply module).
    Grazie per la tua disponibilità e ancora complimenti per il tuo lavoro.
    Virgi

    1. Ciao Virgi,
      ho scritto diversi articoli sull’alimentazione di Arduino e i differenti modi di procedere per alimentarlo.
      L’importante è che la tensione sia stabilizzata bene a 5v

    • Virgi on 26 Gennaio 2020 at 06:42
    • Reply

    Ciao,
    ti ringrazio per la tua sollecita risposta.
    Mi ero informato sui modi di alimentazione di arduino,
    ma non mi è chiaro come alimentare la scheda arduino prelevando
    i 5 volt dal power supply di cui sopra.
    Ho letto che arduino si alimenta tramite il jack,
    tramite la porta usb e tramite il pin Vin che però richiede una tensione
    di almeno 6 volt mentre non è consigliato
    alimentarlo direttamente sul pin 5V.
    Quindi, secondo te, è corretto alimentare arduino sulla porta USB
    prelevando i 5volt dal power supply di cui parli in questo articolo?
    Grazie ancora e scusa il disturbo.
    Virgi

    1. Ciao Virginio,
      certamente le modalità corrette sono quelle descritte nella pagina ufficiale del prodotto, non ricordo se il tuo progetto usi una Arduino Uno o una differente board della famiglia.
      Devi considerare che l’alimentazione della scheda è molto critica, nel senso che, pochi millivolt in meno possono determinare malfunzionamenti e insorgere di anomalie difficili da verificare e prevedere.
      L’uso di un powerbank comporta automaticamente che devi essere certo della stabilità dell’uscita a 5v e che in fase di scarica, quando non è più in grado di garantire i 5v pieni, sia evitata l’erogazione di alimentazione in luogo della fornitura di tensioni inferiori che causerebbero le anomalie di cui sopra.

    • Virgi on 2 Febbraio 2020 at 10:18
    • Reply

    Ciao, grazie per latua pazienza e disponibilità delle quali, ahimè, dovrei ancora approfittare .
    Io collego un alimentatore 220VAC/9VDC per alimentare il
    Breadboard Power Supply Module di cui parli in questo articolo.
    Dall’uscita 5 VCC del Breadboard Power Supply Module vorrei alimentare
    la scheda arduino uno r3.
    Qual’è il pin o il connettore di arduino cui collegare questi 5VCC ?
    Grazie e scusa ancora per il disturbo

    1. Ciao Virgi,
      trovi la risposta alla domanda negli articoli del corso base gratuito arduino, su questo sito, ti consiglio di leggerli per aiutarti nei progetti.

    • Virgi on 5 Febbraio 2020 at 10:18
    • Reply

    Ok, ora cerco.
    Ciao e Grazie mille

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.