SpritzDress wearable

Il progetto SpritzDress wearable presentato ieri sera all’evento AUG & Wearable Milano realizzato  in collaborazione con la fashion designer Sara Savian.

SpritzDress wearable sun

 

Se ieri sera non hai partecipato all’evento di saluto dell’AUG & Wearable Milano probabilmente ti sei perso il progetto che Sara ed Io abbiamo realizzato per la serata con il supporto di Alessandra, Marta, Gianni, Paolo, Marco ed altri membri della community arduino a milano.

Cos’è SpritzDress wearable ?

SpritzDress wearable è un abito tecnologico in grado di fare Spritz che ha erogato circa 40 cocktail ai partecipanti.

L’abito è dotato di un sistema di aspirazione di due componenti del famoso cocktail:

  • Aperol
  • Vino

a cui viene aggiunto il seltz in post-produzione, il ghiacco e le cannucce.

L’abito è dotato di una struttura morbida ed elastica in tessuto in cui trovano posto le componenti elettroniche:

  • MKR1000: cervello del sistema di controllo;
  • Lemontech MKRproto: shield su cui è stato realizzato il circuito prototipale;
  • Mosfet IRLZ44n: sistema di controllo delle pompe peristaltiche;
  • Pompe peristaltiche: due pompe peristaltiche provvedono a erogare l’aperol ed il vino;
  • Sensore TOF: controlla la presenza del bicchiere per evitare che lo spritz sia sprecato;
  • 18 led Neopixel: per illuminare il “sole” presente sulla parte frontale;
  • 18 fili in fibra ottica da 1,5mm: per l’effetto di luce;
  • Batteria Lipo 11,1v: alimentazione della mkr1000 e delle pompe;
  • StepDown: da 11,1v a 5v di alimentazione mkkr1000

Il controllo dell’erogazione avviene collegandoti con il cellulare all’SSID WiFi che l’abito crea.

Tale SSID ti permette di collegarti ad una rete specifica in cui ti risponde la MKR1000 in modalità adHoc.

Quando ti colleghi all’Url dello spritzdress wearable vedi la seguente pagina HTML generata e caricata sulla board:

SpritzDress wearable HTML page

ed alla pressione di uno dei tasti puoi ottenere il tuo cocktail spritz .. se hai posizionato il bicchiere davanti all’erogatore. 

Se vuoi conoscere meglio come gestire delle pagine web sull’arduino mkr1000 puoi leggere l’articolo specifico pubblicato qualche giorno fa.

SpritzDress wearable open source software

La progettazione e realizzazione dell’abito è stata eseguita con software open-source:

Valentina Cad: per la progettazione e realizzazione del modello:

SpritzDress wearable Valentina cad

 

di cui Sara è esperta e docente nei corsi di Digital Fashion a Milano.

La progettazione digitale ha permesso la realizzazione dell’abito con tecnologia 4.0 come il taglio laser:

SpritzDress wearable lasercuter

 

e l’esperienza di Sara e Alessandra ha fatto il resto consentendo la produzione dell’abito in una sola settimana e con sole due test.

OpenScad: l’ho utilizzato per realizzare la progettazione delle parti 3D in cui sono alloggiati i Led, il sensore TOF ed i tubi di erogazione dello spritz:

SpritzDress wearable sun led fiber optic

inoltre con il medesimo programma ho relaizzato lo skin di copertura della MKR1000 e della Lemontech shield prototipo:

SpritzDress wearable MKR1000 case 3D top

 

che poi ho stampato in 3D con la mia stampante:

SpritzDress wearable mkr1000 skin

 

in modo da nascondere la parte elettronica.

IDE Arduino: inevitabilmente non avrei potuto realizzare questo wearable se non avessi avuto l’IDE arduino, gli esempi della community ed il supporto di migliaia di sketch che ho scritto fino ad oggi.

L’elettronica del SpritzDress wearable

L’elettronica dell’abito SpritzDress wearable è basata su Arduino ed in particolare la MKR1000:

SpritzDress wearable mkr1000 mosfet

 

e la lemontech proto shield in cui due mosfet controllano le pompe peristaltiche per il controllo del flusso di liquidi.

Lo sketch caricato sulla board mkr1000 ha i seguenti compiti:

  • creare una rete adHoc WiFi a cui collegarti con il tuo smartphone;
  • creare un servizio mDNS per raggiungere la pagina web dello spritzDress wearable con Url tipo http://spritzdress.local;
  • controllare che il sensore TOF rilevi la presenza di un bicchiere prima di erogare il cocktail;
  • generare gli effetti visivi mediante accensione dei led;
  • fornire messaggi sullo stato del sistema e su eventuali difficoltà di erogazione;
  • erogare lo spritz quando viene richiesto dallo smartphone;
  • fermare l’erogazione se il bicchiere viene spostato dall’utente;

Lo sketch potrai leggerlo nei prossimi articoli che dedicherò al progetto con finalità specifiche per maker che desiderano costruire il proprio spritzdress wearable.

Il video spritzDress wearable

il video che ti mostro è una veloce carrellata sulle settimane che abbiamo dedicato alla realizzazione del progetto spritzDress wearable.

Hai visto una sequenza del backstage dall’idea alla presentazione del progetto nella serata di saluti ai componenti dell’AUG & wearable.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/spritzdress-wearable.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.