Motor Shield Arduino

Da qualche tempo a questa parte ho pubblicato degli articoli che usano diverse motor shield oggi ti mostro le foto della Motor Shield Arduino originale:

Motor Shield Arduino

Ho comprato la Motor Shield Arduino per provarla e confrontare le sue caratteristiche con altre motor shield che puoi trovare sul mercato.

Da buon appassionato e con tanta voglia di condivisione ho scattato qualche foto al processo di unboxing del prodotto appena arrivato, ed oggi ti mostro le foto.

Umboking Motor Shield Arduino

Apri la confezione della Motor Shield Arduino togliendo la fascia grigio/marrone che avvolge quasi tutta la confezione:

Motor Shield Arduino thank you

la prima foto ti mostra l’interno della confezione appena lo apri, il ringraziamento da parte del team arduino per il sostegno e supporto che hai dato al progetto acquistando la shield originale.

Togli il foglietto con i ringraziamenti e scopri:

Motor Shield Arduino

che il Team arduino ha riservato per te una serie di adesivi inseriti nella confezione della Motor Shield Arduino, adesivi con cui potrai personalizzare i tuoi progetti.

Sotto agli adesivi c’è la Motor Shield Arduino in tutto il suo splendore blue/bianco/arancio:

Motor Shield Arduino

la Motor Shield Arduino è confezionata in modo da non danneggiare i pin posti sul lato inferiore della shield, poggia su  un supporto morbido in cui i pin sono incastrati, eccola senza la sua confezione:

Motor Shield Arduino

avrai notato che sono presenti alcuni connettori bianchi, altri arancio altri blue oltre ai consueti neri con cui le shield Arduino si impilano l’una nell’altra.

Ciascun connettore ha il suo colore, il TEAM arduino ha utilizzato la simbologia colorata per aiutarti ad individuare i connettori su tutte le shield Arduino, oltre alla serigrafia presente sulla Motor Shield Arduino:

Motor Shield Arduino

i medesimi colori sono presenti sulle shield ed i sensori della serie TinkerKit.

A questi connettori si aggiungono quelli in blue a cui andrai a collegare i cavi dei motori per il canale A e B siano essi motori in cc ( corrente continua ) o motori stepper ( passo-passo ) e l’alimentazione esterna:

Motor Shield Arduino

subito dietro il connettore per i motori sono presenti 4 led, due per ciascun canale, che ti saranno utili quando impartirai la direzione ai motori:

Motor Shield Arduino Led

la Motor Shield Arduino è facile da utilizzare e già fornita montata nel pieno rispetto dello spirito del team Arduino che cerca di rendere l’elettronica il più semplice possibile, per cui l’idea di compra e usa è forte ed è sempre rispettata.

Buon divertimento !!!

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/motor-shield-arduino.html

14 comments

Skip to comment form

    • Matteo on 23 marzo 2013 at 09:01
    • Reply

    Ciao. Ho appena acquistato questa shield. Potresti spiegarmi la funzionalità dei connettori bianchi e arancio?
    Grazie

    1. Ciao Matteo,
      approfondirò l’uso di quei connettori in un prossimo articolo, continua a leggere il blog 🙂
      Se sei curioso e impaziente puoi consultare il sito arduino, è da l^ che parto sempre io quando voglio conoscere meglio una shield ufficiale.

      Mauro

    • Stefano on 12 aprile 2013 at 19:34
    • Reply

    Ciao Mauro, posso collegare anche due motori brushless ed eventualmente una 9DOF IMU?

    1. Ciao Stefano,
      questo controllo motori non é pensato per i motori brushless dovresti provare e testare che non li rovini.

      Mauro

    • Francesco on 27 febbraio 2014 at 13:58
    • Reply

    Ciao l’articolo è fantastico mi io ho comprato un motor shield l293 della dfrobot a 1A volevo chiederti si possono ottenere stessi risultato con quella mia shield oppure è il caso di comprare Arduino Motor Shield Rev3?

    1. Ciao Francesco, non ho mai provato quella shield ti consiglio di provare e di fare solo attenzione al”‘amperaggio del motore che non deve superare 1A.

        • Francesco on 28 febbraio 2014 at 10:14
        • Reply

        Ci sto provando ma riesco a far girare il motore solo in un senso, con la libreria adafruit non riesco a trovare una soluzione, forse è il caso che compro un altra shield motor

          • Francesco on 28 febbraio 2014 at 10:15
          • Reply

          come questa Arduino motor-driven expansion board motor control shield L293D che ne dici?

          1. Ciao Francesco,
            se proprio vuoi acquistare una shield motori nuova ti consiglio una di quelle che ho recensito, quella ufficiale arduino o una compatibile che trovi nel mio Blog così che io possa darti qualche dritta se non riesci a far funzionare qualcosa.
            Inoltre per le shield recensite hai già gli sketch di test pronti 🙂

            Mauro

        1. Ciao Francesco,
          controlla nella documentazione del produttore probabilmente stai confondendo qualche stringa di codice, mi sembra strano che il motore giri in un verso e non in quello contrario, di solito il ponte H o funziona o non funziona del tutto.

          Mauro

    • Sergio on 21 maggio 2014 at 15:32
    • Reply

    Salve,
    qual’è la tensione massima dei motori DC che si possono collegare alla scheda? Un motore a 24Vdc protrebbe funzionare?
    Grazie

    Sergio

    1. Ciao Sergio,
      per ogni scheda puoi fa riferimento al produttore per comprenderne le caratteristiche.
      In questo caso la scheda è quella ufficiale arduino e trovi qui le caratteristiche: http://arduino.cc/en/Main/ArduinoMotorShieldR3

    • Luca on 23 ottobre 2014 at 11:38
    • Reply

    Ciao Mauro e complimenti per il tuo sito.
    Il mio progetto prevede di far girare un motore in CC con encoder rotativo per il rilevamento della posizione dell’asse del motore, azionato da un potenziometro lineare.
    Volevo chiederti se per fare questo tipo di lavoro una scheda motor shield va bene, in quanto oltre a farmi girare il motore in un verso o nell’altro mi deve contare il numero delle rotazioni dell’asse (e non il tempo in rotazione).
    Es: se il potenziometro lineare lo sposto di un centimetro verso il basso, il motore deve fare 10 giri in senso orario precisi e poi fermarsi.
    Es: se il potenziometro lineare lo sposto di 2 centimetri vero l’alto, il motore deve fare 20 giri in senso antiorario precisi e poi fermarsi.
    Grazie in anticipo per la tua risposta
    Luca

    1. Ciao Luca,
      la motor shield serve solo a controllare il motore in potenza, ossia a farlo muovere secondo i comandi che gli dai da arduino.
      La lettura dell’encoder devi farla con i pin di interrupt su arduino, ho scritto un articolo dedicato agli encoder che puoi leggere.
      Tutto il controllo con il potenziometro dovrai realizzarlo con uno sketch.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.