Centralina alba tramonto arduino collegamenti – seconda parte

La centralina alba tramonto arduino collegamenti è il passo successivo alla centralina alba tramonto arduino in cui hai visto come sono stati definiti i tempi del susseguirsi delle fasi alba-giorno-tramonto-notte

centralina alba tramonto arduino sunset

ed è propedeutico al prossimo articolo in cui vedrai come realizzare lo sketch della centralina stessa.

Le fasi del giorno

La mia centralina simula le fasi del giorno:

  • alba
  • giorno
  • tramonto
  • notte + stelle

con 6 led i cui colori li puoi cambiare con led di tuo gradimento o con una apposita shield potresi optare per faretti a led o classiche lampade ad incandescenza da 220v

centralina alba tramonto arduino alba

Le associazioni che ho eseguito sono:

  • alba – led giallo – pin 3
  • giorno – led bianco – pin 5
  • tramonto – led rosso – pin 6
  • notte / luna – led blu – pin 9
  • stelle – 2 led bianchi – pin 10 ed 11

Come hai notato sono i 6 pin PWM arduino in modo da poter decidere in seguito sia di gestire il semplice on-off per ciascun led sia di di gestire la transizione da 0 a massima luminosità di ciascun led in modo indipendente.

Per le stelle ho deciso di utilizzare due canali distinti in modo che se tu volessi realizzare dei giochi differenti tipo scintillii incrociati o cielo stellato che si compone in due momenti separati non avrai problemi.

Schema della centralina alba tramonto arduino collegamenti

Ecco come puoi collegare i led alla tua centralina alba tramonto arduino usando 6 led, 6 cavetti per breadboard ed una sola resistenza da 470ohm.

centralina alba tramonto arduino schema

ho scelto di utilizzare un collegamento dei led a catado comune con la resistenza sul catodo in modo da risparmiare qualche connessione e tenuto conto che il circuito è solo un test del progetto in quanto nel progetto finale della centralina alba tramonto arduino collegamenti ai led dovrai farli usando una shield per evitare di sovraccaricare arduino.

Il progetto centralina alba tramonto arduino collegamenti lato arduino è montato come in figura:

centralina alba tramonto arduino collegamenti

ed i led nelle fasi tramonto/notte+stelle illuminate si presentano così:

centralina alba tramonto arduino notte

Buon Natale !!!

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/centralina-alba-tramonto-arduino-collegamenti-seconda-parte.html

31 comments

Skip to comment form

    • Emanuele on 30 aprile 2015 at 15:26
    • Reply

    Ciao complimenti per il lavoro era proprio quello che cercavo.
    Ti volevo chiedere se per effettuare il ciclo di alba sole tramonto e notte si potesse un led RGB miscelando i colori in modo opportuno sapresti aiutarmi?

    1. Ciao Emanuele,
      se desideri che i colori siano miscelati da arduino hai bisogno che ciascun led RGB sia controllato con 3 pin PWM per cui un arduino uno è sconsigliabile, se preferisci che il colore sia dato da un opportuna calibrazione di resistenze poste sui pin positivi dei led allora la cosa è fattibile ed il collegamento / sketch di questo progetto può essere corretto.

        • emanuele on 4 maggio 2015 at 22:17
        • Reply

        grazie per avermi risposto.

        ti espongo un momento il mio progetto io devo ricreare l’effetto sopra citato per un presepe dentro ad un televisorino mivar dei primi anni 80′ da 12 pollici, ho provato con un solo led RGB a simulare i colori dell’alba del tramonte e della notte tramite colori impostati da me e devo dire che uno solo mi basta per riempire il piccolo fondale di cui necessita il mio presepe, quindi sfrutterei solamente 3 pin pwm come nel tuo sketch.
        solamente che non riesco a creare l’effetto di miscelare per queste tre fasi in modo automatico togliendo i tre led singoli che hai usato tu.

        1. Ciao Emanuele,
          ciò che ti serve è definire per ogni fase il colore che desideri.
          Dovrai usare 4 PWM di cui 3 per impostare il colore ed uno che controlla il negativo per la dissolvenza.

          Non è semplice la modifica che devi applicare allo sketch ma se capisci bene la teoria che ho descritto dovrebbe esserti più semplice.

    • Antonio on 8 maggio 2015 at 00:20
    • Reply

    Mauro,
    innanzitutto complimenti per il sito, punto di riferimento per chi si addentra nel mondo Arduino.
    Volendo riutilizzare la tua centralina alba-tramonto per un presepe e dovendo quindi porre in ognuno dei sei rami più Led ( e ciò al fine di una maggiore e più estesa luminosità delle varie zone ) è possibile/consigliabile utilizzare due RGB Schield analoghe a quelle da te recensite in un precedente post?
    Se ciò non fosse possibile cosa consigli?
    Grazie.
    Antonio

    1. Ciao Antonio,
      l’unico neo delle RGB nell’uso che ne vuoi fare è che utilizzano entrambe i pin 3,5 e 6 per usarne due dovrai modificare elettricamente la seconda shield in modo che usi i pin 9,10 ed 11.

        • Antonio on 8 maggio 2015 at 15:15
        • Reply

        Grazie della risposta.
        Quindi per utilizzarle dovrei non “impilarle” l’una su l’altra sulla scheda Arduino ma collegare “fisicamente” i pin 3,5, e 6 della seconda shield ai pin 9,10 e 11 di Arduino.
        Dico bene?

          • Antonio on 9 maggio 2015 at 15:21
          • Reply

          …allora ho risolto tramite la shield N-Drive Shield di Freetronics (link: http://www.freetronics.com.au/products/n-drive-shield#.VU4HuKYgpjQ) che ha 6 N-canali MOSFET.
          Ho avuto modo di provare in altro progetti Arduino i prodotti Freetronics e posso confermare di averli trovati con un ottimo rapporto qualità/prezzo.
          Antonio

          1. Ciao Antonio,
            prodotto interessante, non conoscevo l’azienda .. non sono proprio vicini ma immagino che ci mettano pochi giorni a spedire la shield.

            • Antonio on 23 maggio 2015 at 15:34

            …l’arrivo nel nostro “Bel paese” si risolve in 2 giorni poi si entra in un varco caotico (controllo dogana e poste italiane)…ma questo è un’altro film.
            Cmq quando arriva il tutto, faccio delle prove e ti aggiorno.

    • Riccardo on 17 dicembre 2016 at 16:26
    • Reply

    Salve io avrei bisogno di fare lo stesso ma far partire l’alba con un impulso e lo stesso il tramonto e provando a modificare il programma comunque non riesco come posso fare?

    1. Ciao Riccardo,
      leggi lo sketch e la sua spiegazione linea per linea, individua il punto in cui vuoi eseguire il controllo del pulsante ed applicalo.
      Ricorda che il delay impone una pausa completa e che in tali momenti lo sketch non accetta comandi, se volessi uno sketch più rispondente dovresti usare il millis()

    • Tony on 22 gennaio 2017 at 00:33
    • Reply

    Ciao Mauro, è da un po che seguo il tuo blog, dove ho preso spunto
    per dei progetti, modificandoli secondo le mie esigenze.
    Sei un punto di riferimento, grazie per i tuoi progetti.
    Io non sono un’esperto in settore arduino, mi vengono delle idee
    e modificando codici presi da internet riesco più o meno a realizzare quello
    che mi serve.
    Oro sono impegnato a realizzare una centralina alba tramonto per acquario,
    ho già realizzato il menù dove regolo l’ora di accensione(alba) il tempo del fade,
    e ora di spegnimento (tramonto) e la durata del tramonto.

    [[codice rimosson in automatico]]

    Questo è quello che regolo dal mio menù.
    Il problema sta nell’accende i 4 led (rosso, verde, blu e bianco)
    con la dissolvenza, riesco a far funzionare un led solo alla volta ma no tutti e quattro
    a orari diversi.
    esempio: se il rosso è in fase di accensione e scatta l’ora di accensione del verde
    fin che non finisce il rosso il verde non può partire.
    Non riesco proprio a capire come si può fare.
    potresti aiutarmi? Grazie.

    1. Ciao Tony,
      Hai varie strade per farlo, io ho descritto nel mio articolo alcuni passaggi. Potresti usare il millis() per la temporizzazione al posto del delay; in questo modo eviti la pausa del programma su una funzione singola

        • Tony on 29 gennaio 2017 at 00:06
        • Reply

        Funziona, grazie Mauro sei grande!!!!!!

    • Andrea on 24 agosto 2017 at 18:58
    • Reply

    Buona sera Sig. Alfieri una domanda a proposito del collegamento per la centrlina alba-tramonto:
    nel momento che lei ha collegato 6 led a catodo con una resistenza da 470 ohm; se io volessi mettere 20 led la resistenza basterebbe sempre quella da 470 ohm o la dovrei moltiplicarla per 4, che sarebbe una resistenza da 2 Mohm?, spero di essere stato chiaro e attendo una vostra risposta Grazie !
    P.S. Anche se è logico mi rispondete all’indirizzo e-mail?

    1. Ciao Andrea,
      il calcolo della resistenza va eseguito con la legge di ohm considerando il voltaggio e la corrente di ciascn led e del numero di led che vorrai accendere contemporanemante.
      Se vuoi evitare l’inconveniente puoi mettere la resistenza all’anodo e calcolarla uguale per ogni singolo led.

    • Andrea on 24 agosto 2017 at 19:13
    • Reply

    Scusate nuovamente ad ogni pin è collegabile almeno 4 led? Grazie nuovamente e attendo una vostra risposta

    1. Ciao Andrea,
      ogni pin arduino originale, come puoi leggere sul datasheet della scheda è di 20mA con un massimo di 250mA totali tra i pin.
      Per collegare i led devi tener conto di questa informazione.

    • Andrea on 25 agosto 2017 at 15:22
    • Reply

    Salve sig. Alfieri, a questo punto aggiungo una resistenza di 79 ohm per ogni negativo di led con chiusura sul GDN? anche perchè non mi sembra idoneo sul positivo o mi sbaglio?
    Grazie

    1. Ciao Andrea,
      dipende da quanti led accenderai contemporaneamente.
      La scelta sul positivo è certamente preferibile perché più semplice.

    • Andrea on 9 settembre 2017 at 21:25
    • Reply

    Buona sera Sig. Alfieri,
    in base ai miei calcoli ovviamente ditemi voi se è giusto, se un pin e di 25mA e voglio mettere 3 led a catado dovrebbero essere di 0,225w l’una.
    Stando al calcolo della potenza
    P=V*I = 9*0,15= 1,35W a pin singolo dividendo la potenza complessiva cioè: 1,35/6=0.225w
    Giusto? la ringrazio per l’attenzione vi auguro un buon sabato sera

    1. Ciao Andrea,
      non ho compreso il tuo calcolo ma vedo di certo l’errore sul voltaggio che per i pin arduino sono 5v e non 9v

    • Luca on 9 ottobre 2017 at 21:20
    • Reply

    Ciao Mauro,
    ho provato a collegare delle lampade a risparmio energetico invece dei led utilizzando la scheda 4 relè (e collegata a sua volta a 220v) .. si accende solo una lampada e non c’è dissolvenza… in cosa sbaglio?

    1. Ciao Luca,
      ci sono diversi errori concettuali che hai applicato:
      1. le lampade a risparmio energetico, solitamente, non sono dimmerabili;
      2. i relay non sono in grado di gestire transizioni, possono solo decidere se una luce sarà accesa o spenta.

      In merito al fatto che si accenda solo una lampada potrebbe essere dovuto a:

      1. i collegamenti errati verso gli altri relé;
      2. i collegamenti alle lampade;
      3. il tempo di accensione;
      4. un errore nella sequenza delle fasi.

    • Andrea on 23 ottobre 2017 at 12:27
    • Reply

    Ciao Mauro, se voglio lasciare tutto come sta va semplicemente ad aggiungere 3 led per pin, dando un’alimentazione diretta di 12v e ovviamente per pin è sempre 5v.
    La resistenza lascio sempre quella messa da te da 470ohm o li andrò a mettere da 2KOhm alla chiusura del circuito sul GND.
    Spero di essermi spiegato e di avere una risposta al più presto grazie e buo proseguimento di giornata

    1. Ciao Andrea,
      come desideri collegare i led ? in serie o in parallelo?
      Dovrai calcolare i valori in funzione di tensione, assorbimento e modo di collegamento dei led. Considera inoltre che se lavori con 12v è meglio usare un sistema con driver optoisolato per evitare di distruggere Arduino.

    • Andrea on 27 ottobre 2017 at 19:12
    • Reply

    Ciao Mauro, in parallelo metterò i led

    1. Ottimo Andrea,
      devi calcolare il driver di potenza sui led in funzione della corrente assorbita da ciascun led moltiplicato il numero totale dei led in parallelo.

    • bruna on 12 marzo 2018 at 11:37
    • Reply

    ti espongo un momento il mio progetto io devo ricreare l’effetto sopra citato ma al posto dei led
    vorrei far accendere dei neon t5 ad intervalli prestabiliti per una plafoniere acquario marino
    puoi aiutarmi
    grazie
    bruna

    1. Ciao Bruna,
      non conosco il tipo di neon che vuoi utilizzare.
      Valuta se siano neon dimmerabili e se sia possibile pilotarli con un ingresso a 5v, per il resto il circuito non varia molto.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.