Trieste Mini Maker Faire 2019

Anche quest’anno si svolge la Trieste Mini Maker Faire 2019 e sarà la seconda mia partecipazione all’evento.

Trieste Mini Maker Faire 2019

Lo scorso anno hai letto il mio report dopo la partecipazione alla manifestazione, una esperienza senza dubbio interessante, istruttiva e divertente.

Quest’anno, in collaborazione con Sara Savian e Alessandra Trestini, presenteremo il progetto “emotionwear” ( sito emotionwear.tech ).

La Trieste Mini Maker Faire 2019

Le mini maker faire sono delle manifestazioni che si svolgono in tutto il mondo, se ne contano oltre 150 come riporta il sito https://trieste.makerfaire.com/cose/

Trieste Mini Maker Faire 2019 call for maker

L’evento è organizzato ogni anno, da cinque anni a questa parte, dal Centro Internazionale di Fisica Teorica (ICTP) e il Comune di Trieste.

La Call for Maker è disponibile fino ad oggi 3 Maggio se hai un progetto da sottomettere per presentarlo alla community maker italiana e non solo.

La Trieste MMF si svolge in un contesto internazionale sia dal punto di vista logistico, l’ICTP è un polo internazionale, sia grazie al fatto che Trieste beneficia, per la sua favorevole posizione geografica, della presenza di turismo proveniente dalla confinante Slovenia e vicina Croazia.

I progetti e gli espositori

Alla prossima edizione della trieste mini maker faire 2019 ci saranno moltissimi espositori come descritto nella pagina dedicata:

Trieste Mini Maker Faire 2019 espositori

e considerando l’affluenza dello scorso anno il pubblico sarà certamente numeroso.

L’ingresso alla manifestazione è gratuito per favorire l’acceso alla stessa da parte del maggior numero di persone possibile.

Il progetto emotionwear

Il progetto emotionwear è nato dall’unione delle competenze complementari del team composto da:

  • Sara Savian: freelance fashion designer digitale
  • Alessandra Trestini: sarta e modellista presso la Cooperativa Sociale Alice
  • Mauro Alfieri: se leggi questo blog mi conosci già, forse

ed ha un duplice obiettivo, come descritto nella homeemotionwear home 2019

In occasione della mini maker faire abbiamo selezionato alcuni dei capi più significativi realizzati e presentati negli ultimi mesi ed abbiamo preparato, come hai letto sopra, una sorpresa per tutti coloro che interverranno alla manifestazione: uno di primi progetti wearable nati nel segno della collaborazione e condivisione.

Non ti svelo nessun altro particolare e ti aspetto  alla Trieste Mini Maker Faire 2019.

Qui trovi il programma ufficiale della manifestazione.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/make/trieste-mini-maker-faire-2019.html

2 comments

    • Gian Battista Pettinelli on 6 Maggio 2019 at 11:05
    • Reply

    Buongiorno Mauro, come da te suggerito, scrivo qui la mia domanda.

    In uno sketch dove faccio un loop di lettura di un “in” analogico, ho creato delle finestre di valori da 0,50 a 4,98 Volt, nelle quali ad ogni finestra scelgo di far eseguire un’istruzione di print o out una sola volta, anche qualora il valore analogico di input rimanga fermo nella finestra. Questo perché se ripetesse l’istruzione, interromperebbe la appena partita esecuzione di quella funzione. Ho provato con if logico sul valore di tensione letta, dopo, ovviamente avere definito “int volt” correttamente. Lo strano è che esegue la condizione di if (volt>=2.20 && volt<=2.60){ istruzione} correttamente ma se al posto di "volt" metto una variabile usata come flag di memoria, non esegue l'if. In sostanza vorrei che dopo avere riconosciuto la condizione "vera" dell' if logico, l'istruzione seguente venisse eseguita solo UNA volta anche se la tensione rimanesse all'interno della finestra. Questo, onde evitare il repeat. Grazie e buona giornata.

    1. Ciao Gian Battista,
      il mio suggerimento è stato di inserire i commenti in un articolo inerente al fine di aiutare te e tutti coloro potessero avere in futuro il tuo problema ed agevolare me nel comprendere il problema che spesso è chiaro solo a chi pone la domanda.
      Questo articolo non è appropriato ed è evidente che hai inserito qui il tuo commento solo perché il primo al momento in cui hai aperto il blog.

      Nonostante ciò cercherò di aiutarti: se ho capito bene vuoi che data una condizione essa sia eseguita una sola volta fino al verificarsi di una successiva condizione, che non ho compreso quale possa essere.
      Questa situazione si risolve con una variabile booleana che imposti di default a true e che passa a false quando esegui la condizione.
      Nell’if avrai due condizioni:
      – la prima sul voltaggio
      – la seconda sulla variabile booleana

      in questo modo sei tu a gestire quando una data condizione deve essere o non essere eseguita.
      Trovi moltissimi esempi sul mio blog in cui uso le variabili di “stato”.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.