Fotovoltaico: inseguitore solare – il sensore

Un inseguitore solare non potrebbe essere tale senza un sistema che gli consenta di inseguire il sole 🙂 è ovvio ed il principo su cui si basa un inseguitore solare è molto semplice: confronta l’irradiazione solare rilevata da due sensori.

Schema di montaggio sensoreI due sensori che puoi utilizzare sono delle comuni fotoresistenze (componenti che variano la loro resistenza in funzione della quantità di luce che le colpisce) l’importante è che tu le monti in modo che siano inclinate l’una rispetto all’altra di 90°, come è rappresentato in figura.

Il circuito di comparazione confronta il valore assunto dalla prima fotoresistenza con quello della seconda e attiva un relè o il suo speculare al fine di raggiungere il grado di irradiazione pari tra le due fotoresistenze.

In pratica quando il sole è perpendicolare alla base del sensore ciascuna fotoresistenza ha il medesimo valore dell’altra, non fa rilevare differenze al circuito di comparazione; quando il sole si sposta (ruota) verso la fotoresistenza destra il circuito rileva una differenza di irradiazione tra le due resistenze, quella destra riceve più luce, e quindi si sposta verso destra fino a raggiungere l’equilibrio.

Ed ecco il mio circuito:

Circuito Inseguitore

Circuito Inseguitore

Quello che vedi nella figura è una kit che ho acquistato dalla PROSOL.
Se osservi bene il disegno potrai vedere che ho inserito alcuni riquadri che circondano dei fili, potrai distinguere 2 collegamenti per l’alimentazione del circuito, 3 collegamenti verso il circuito sensore e 4 per il collegamento con i motori, un ponte H rudimentale.

Il sensore lo puoi realizzare con una piccola scatola di plastica da cui farai uscire i collegamenti verso il circuito appena visto:

Sensore Inseguitore solare

Sensore Inseguitore solare

Ricorda che questo sensore sarà collocato sul pannello e quindi all’estreno, per cui dovrai proteggerlo bene dagli agenti atmosferici senza impedirgli di “vedere” la luce, il mio suggerimento è di copreire il sensore con del plexyglass siggillandolo con del silicone o con della colla a caldo.
Avrai notato la presenza di una 3° fotoresistenza, vedremo in seguito a cosa ti serve.

Infine non ti resta che fissarlo al pannello in modo che la basetta sia parallela al pannello, questa fase è importantissima perchè il servomotore sposta il pannello in funzione della rilevazione avuta dal sensore, se il sensore ed il pannello non sono allineati il risultato che ottieni è una posizione errata del pannello rispetto al sole e quindi un minor apporto di luce da convertire in energia.
Io l’ho montato in questo modo:

Sensore inseguitore solare montato

Sensore inseguitore solare montato

Buon lavoro.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/elettronica/fotovoltaico-inseguitore-solare-il-sensore.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.