RPi Zero W camera

RPi Zero W camera l’ho realizzato con gli allievi del corso RPi for Beginner della scorsa settimana e, dato il suo successo, eccoti la spiegazione dettagliata.

L’uso della camera per rapsberry pi è un argomento che ho affrontato nell’articolo dedicato alla realizzazione di un baby monitor qualche anno fa.

In questo articolo leggerai come usare la RPi Zero W camera al posto della Raspberry Pi 3B e con il case ufficiale della raspberry pi zero o zero w.

Il case RPi Zero W camera

il case che puoi utilizzare per la realizzazione di questo tutorial è quello ufficiale della RPi Zero W camera ossia quello che mi sono procurato da Melopero qualche anno fa, e di cui ti avevo mostrato le foto in questo articolo

Il primo passo che puoi seguire è il montaggio della camera sulla RPi zero W:

usando il flat cable mini che è compreso nella confezione del case per questa board.

La camera che ho usato è la Camera NoIR che possedevo a cui ho sganciato il cavo originale, troppo lungo e non adatto alla raspberry pi zero, in quanto, quest’ultima, ha un connettore di ridotte dimensioni rispetto a quello standard previsto con la camera.

Il cavo flessibile ti permette di orientare la fotocamera come serve al case per poterla ospitare comodamente:

Nota che ho inserito anche la microSD con il sistema raspbian prima di posizionare il tutto nel case.

Inserisci nel case prima la scheda:

e quindi blocca la telecamera nella sua sede:

ripiegando il cavo di connessione tra i due elementi e chiudendo il case:

Avrai notato che la mia versione del case per RPi Zero W camera presenta un cerchietto adesivo giallo, è la mia personalizzazione del progetto.

Installazione del software

per realizzare il progetto RPi Zero W camera ti servono alcuni software che puoi facilmente installare mediante ssh una volta avviato raspbian.

Prima di procedere all’installazione del software devi abilitare l’uso della camera da sistema, puoi farlo via grafica:

o utilizzando il comando: 

# sudo raspi-config

e abilitandolo dal menu:

Ora puoi procedere all’installazione del software che ti occorre per controllare la camera da linux.

I software sono raspistill e raspivid e ti permettono rispettivamente di scattare foto, il primo, e di realizzare un video, il secondo.

Per cercare il pacchetto software che contiene sia raspistill sia raspivid puoi usare:

apt-cache search raspistill

e quindi procedere alla sua installazione con:

apt-get install python-picamera python3-picamera

come mostrato in figura:

al termine dell’installazione avrai a disposizione i due comandi.

Spostati nella folder, o directory, in cui vuoi salvare la foto ed il video catturati, io ho scelto il Desktop dell’utente pi:

in cui non ci sono file, nel miocaso, ma non è fondamentale per il tuo progetto.

Esegui quindi:

raspistill -o image1.jpg

in cui, come puoi immaginare, image1.jpg è un nome a tua scelta; otterrai la produzione di una immagine come la seguente:

se vuoi produrre un video di 15 secondi, ad esempio, con la tua Zero W camera puoi eseguire il comando:

raspivid -o video1.h264 -t 15000

come il seguente:

e dopo 15 secondi avrai il tuo video:

che puoi trasferire sul tuo computer e visualizzare con il programma che preferisci.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/informatica/rpi-zero-w-camera.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.