Appendiabiti DIY

Appendiabiti DIY in legno è il progetto. cui ho lavorato nell’ultimo weekend e che potresti voler realizzare per la tua abitazione.

appendiabiti diy finito montato

A volte i progetti maker non coinvolgono l’elettronica ed arduino ma del semplice legno, viti, bulloni, ecc.

In casa mi mancava un posto dove appendere giacche e giacconi al rientro dalla spesa o dal lavoro.

All’inizio avevo pensato ad un attaccapanni da ingresso classico, magari acquistato in una catena commerciale di mobili, poi lo spirito maker ha prevalso.

Il primo step è stata la ricerca di un po’ di modelli che potessero rispondere alle mie esigenze di spazio e posti utilizzabili.

Uno dei modelli che mi ha colpito è stato questo modello:

Fonte: lairdubois.fr

ho immaginato come avrei voluto che fosse il mio ed ho iniziato a disegnarlo in 3D con Fusion 360.

Progetto 3D con fusion 360

Per la progettazione dell’appendiabiti DIY puoi usare il software di disegno 3D che preferisci, io ho deciso di usare fusion 360.

Inizia disegnando l’elemento di base:

appendiabiti diy parte fissa fusion 360

il pezzo rettangolare che forma la struttura portante dell’appendiabiti.

L’altezza del pezzo è 300mm e la larghezza 45mm per una profondità di 20mm.

Il foro trova posto a 2/3 dell’altezza ( 100mm dal basso ) e 22.5 dal lato;

Poi duplica il pezzo base e sul nuovo componente disegna due linee oblique che partendo dai due angoli estremi arrivino a 5mm dall’altezza del foro:

appendiabiti diy finito montato

il risultato è come quello che vedi in figura.

Questa costituirà la parte mobile dell’appendiabiti DIY.

Assemblaggio virtuale e definizione dei materiali

Con gli strumenti di fusion 360 puoi assemblare, virtualmente, e testare il funzionamento del progetto:

appendiabiti 3d fusion 360

andando a verificare sia che il progetto funzioni dal punto di vista meccanico sia l’estetica.

Come vedrai la realizzazione pratica dell’appendiabiti DIY si è dispostata leggermente dal modello 3D, tuttavia, il modello ti permetti di eseguire tutte le verifiche necessarie prima di iniziare la costruzione.

Realizzazione del appendiabiti DIY

Il primo passo nella realizzazione è la scelta del materiale. Nel mio esempio ho deciso di acquistare del mogano per le parti fisse e della betulla per le parti in movimento:

assi legno appendiabiti

assi che ho fatto già tagliare della misura a me necessaria: 300 x 45 x 20 mm

Il secondo passaggio è sistemare gli assi in modo che formino un motivo piacevole alla vista, essendo legno avrai colore e venature leggermente differenti pur essendo il medesimo materiale ( mogano ) per la parti fisse e betulla per le parti mobili.

Passa a disegnare i punti di foratura su tutti gli assi e le linee da tagliare per le parti in movimento.

Disegna sui pezzi in betulla quello che dovrai tagliare e dove eseguire i fori:

appendiabiti parte mobile disegno

puoi seguire il seguente disegno per le dimensioni:

appendiabiti parte mobile dimensioni

e dopo aver forato e tagliato le parti in eccesso il risultato dovrebbe essere il seguente:

appendiabiti parte mobile

non ti resta che forare anche tutte le parti in mogano che comporranno la struttura portante:

appendiabiti barre mogano

Il video della realizzazione

ho realizzato un piccolo video in vui puoi vedere come puoi eseguire il disegno per i fori e per le linee:

la parte più importante della foratura risiede nella precisione con cui tutti i fori si allineano, a tale scopo, come hai visto nel video, ti consiglio di costruirti una dima di posizionamento dei pezzi in modo che tutti siano nella medesima posizione durante la foratura.

Montaggio dell’appendiabiti DIY

La fase di montaggio è alquanto semplice, se tutti i passaggi precedenti sono stati composti correttamente:

appendiabiti assemblaggio

usa una barra filettata da 6mm, o del diametro di cui hai fatto i fori, per la parte mobile ed un’altra per la parte alta.

Tra le parti fisse, quando non sono a contatto con le parti che dovranno muoversi, puoi mettere della colla vinilica per tenerle ferme insieme in modo da conferire maggiore stabilità alla struttura portante.

Dopo aver infilato le due barre filettate è necessario bloccarle con dei dadi.

Inserimento dei dadi

Per inserire il dado e bloccare la barra filettata, rendendo la soluzione non visibile dall’esterno puoi scavare con uno scalpello la sede del dado nei penultimi pezzi dell’appendiabiti:

appendiabiti dado

Per farlo puoi appoggiare il dado, segnare con un pennarelli indelebile la parte del legno da rimuovere e scavare in modo da avere una sede in cui alloggiare il dado.

Il tuo appendiabiti DIY è pronto per essere fissato al muro e ospitare i tuoi abiti, prima fai un test che tutte le parti mobili possano muoversi:

appendiabiti finito esempio

e che anche quando chiuse l’allineamento tra le parti mobili e quelle fisse rispetti un buon  aspetto estetico:

appendiabiti finito

Osa sei pronto per posizionarlo sul muro e iniziare ad utilizzarlo:

appendiabiti montato

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: https://www.mauroalfieri.it/bricolage/appendiabiti-diy.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.