Condannata blogger Varese

Oggi pubblico una notizia che mi ha turbato la condannata blogger di Varese, mi sento vicina alla ventunenne blogger che si è vista condannare al pagamento di una ammenda di 1500 euro ed a un risarcimento di 5000 euro.

condannata blogger

 

La notizia è comparsa sul Corriere della sera l’08 maggio 2013 leggendola trovo che la sentenza sia corretta:

“Il titolare di un blog è sempre responsabile dei contenuti che compaiono sul sito,
compresi quelli inseriti dai lettori, compresi soprattutto gli insulti.”

tuttavia come Blogger a titolo del tutto gratuito, lo spirito con cui scrivo i miei articoli e pubblico i miei appunti, voglio invitarti a pensare quanto sia difficile ogni giorno moderare un blog.

Questo Blog è piccolo e siamo poco più di 1000 utenti al giorno tuttavia le richieste di aiuto ed i commenti sono decine ogni giorno e controllarli tutti mi impegna alcune ore, a volte non riesco a rispondere a tutti in giornata ed è già capitato che qualche commento me lo sia perso.

statistiche mauroalfieri

Sostengo che nessun commento vada censurato, a parte quelli evidenti di Spam inviati con il chiaro scopo di farsi pubblicità.

Se segui il mio Blog sai:

  1. cerco di rispondere a tutti;
  2. non cancello i commenti anche se scomodi, ma cerco di capire perché mi lasci un commento negativo;
  3. mi impegno per rispondere a tutti e dare un supporto ai tuoi progetti.

Sai inoltre che la natura del Makers non è violenta e sebbene a volte prenderemmo tutto un progetto e per gettarlo dalla finestra, cavi, codice e schede comprese, alla fine il divertimento è proprio quello di superare i piccoli ostacoli e andare oltre.

Ho scritto questo articolo a sostegno della ragazza condannata e certo che tu sia ben lontano dall’insultare qualcuno sul mio blog, se vuoi insultare me puoi farlo, altri lo hanno fatto e a tutti ho cercato di dare spazio, non mi preoccupa il commento negativo in quanto convinto che non puoi piacere a tutti e che, a volte, fraintendiamo le buone intenzioni di appassionati come noi.

Da sempre, e continuerò a farlo, non applicherò la censura su commenti poco cortesi od offensivi nei miei confronti, tuttavia mi sento in dovere di censurare i commenti in cui le offese sono rivolti ad altri siti, aziende o persone.

Sono sicuro che ne comprenderai il motivo.

Grazie perché continui a leggere e commentare il Blog .. io faccio del mio meglio per aiutarti con il tuo progetto.

Mauro

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/senza-categoria/condannata-blogger-varese.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.