RedHat Enterprise Linux 7 installazione

In questo weekend mi sono dedicato all’installazione della nuova RedHat Enterprise Linux 7.

RedHat Enterprise Linux 7 installazione

Se anche tu vuoi installare la RedHat Enterprise Linux 7 sul tuo server o su una macchina virtuale trovi in questo articolo la sequenza delle immagini di installazione che ti saranno mostrate.

Parti dal download della .iso relativa alla RedHat Enterprise Linux 7 utilizzando la tua login.

Installa la RedHat Enterprise Linux 7

Se la tua idea è di installare la RHEL 7 su un server fisico devi verificare che il server sia tra quelli compatibili con questa release software, puoi quindi procedere con la masterizzazione della iso prelevata dal sito ufficiale e avviare il server dal Dvd.

La prima schermata mostra:

RedHat Enterprise Linux 7 avvio installazione

seleziona “Install RedHat Enterprise Linux 7” per avviare l’installazione standard.

Rispetto alle schermate a cui eri abituato si presenta in modo grafico con la richiesta della lingua:

RedHat Enterprise Linux 7 scelta linguaggio

io preferisco installare sempre i server in “Inglese” per evitarmi incomprensioni nei messaggi dovuti a una cattiva traduzione e con la tastiera italiana in quanto uso computer con questo tipo di tastiera.

Nella prima schermata grafica di installazione seleziona la voce “Date & Time”:

RedHat Enterprise Linux 7 seleziona date and time

entrerai nella schermata di impostazione del fuso orario della RedHat Enterprise Linux 7:

RedHat Enterprise Linux 7 seleziona il fuso orario Roma

trovo molto carina questa interfaccia grafica in cui puoi selezionare la fascia di fuso orario relativo alla tua posizione.

Quando avrai terminato l’impostazione premi “DONE” in alto a sinistra nella schermata.

Tornerai nella schermata precedente la puoi selezionare la voce “KEYBOARD” per selezionare il layout tastiera da te preferito:

RedHat Enterprise Linux 7 scelta layout tastiera

il menu che ti si apre è il seguente:

RedHat Enterprise Linux 7 aggiungi layout it

in cui premendo sul pulsante “+” in basso a sinistra puoi aggiungere tutti i layout tastiera che preferisci utilizzare nel tuo nuovo sistema “RedHat Enterprise Linux 7” in particolare io ho selezionato il layout italiano ( Machintosh) avendo installato il tutto in un server virtuale con virtual box.

RedHat Enterprise Linux 7 seleziona layout

ultimata l’impostazione della tastiera clicca sul pulsante “DONE”:

RedHat Enterprise Linux 7 accetta done

avrai notato che nelle precedenti schermate del menu principale, nella sezione SYSTEM, è presente un segnale di pericolo vicino alla voce “INSTALLATION DESTINATION” che ti avvisa di dover accettare l’opzione di installazione relativa al disco di destinazione.

Clicca sulla voce “INSTALLATION DESTINATION”, ho considerato in questa prima installazione di esplorare l’installazione così come viene proposta di default e di non modificare il partizionamento del disco:

RedHat Enterprise Linux 7 configurazione automatica partizioni

e conferma la scelta dell’Hard Disk per eliminare la segnalazione. Tornando nella schermata precedente vedrai qualcosa di simile:RedHat Enterprise Linux 7 scegli il disco su cui installare

ho deciso di evitare la personalizzazione dei software da installare e, se fai la mia stessa scelta, il prossimo passo riguarda il network.

Seleziona la voce “NETWORK & HOSTNAME” della RedHat Enterprise Linux 7 :

RedHat Enterprise Linux 7 network hostname

e nella schermata che segue imposta l’hostname e la modalità con cui la RedHat Enterprise Linux 7 si collegherà alla rete:

RedHat Enterprise Linux 7 ethernet enp0s3

conclusa la configurazione continua cliccando su “Begin Installation” in basso a destra, partirà l’installazione:

RedHat Enterprise Linux 7 start installazione

ed intanto potrai impostare la password di root:

RedHat Enterprise Linux 7 fine configurazione

inserendo la password come indicato nella schermata:

RedHat Enterprise Linux 7 imposta password root

al termine delle impostazioni e della creazione dell’initramfs:

RedHat Enterprise Linux 7 generazione initramfs

l’installazione sarà conclusa:

RedHat Enterprise Linux 7 installazione completata

e potrai procedere al “REBOOT”.

Primo avvio della RedHat Enterprise Linux 7

Conclusa l’installazione della RedHat Enterprise Linux 7 il sistema si avvia e vedrai al boot due opzioni:

RedHat Enterprise Linux 7 primo startup

la prima riguarda l’avvio regolare del sistema, è selezionato di default e parte automaticamente dopo qualche secondo; la seconda linea rappresenta la modalità rescue.

Dopo pochi secondi, si ho scritto secondi e non minuti, vedrai comparire la richiesta di login:

RedHat Enterprise Linux 7 al login

a cui potrei rispondere con l’utanza root e la password impostata in fase di installazione.

Ho eseguito alcuni comandi sulla RedHat Enterprise Linux 7 dopo l’installazione automatica per mostrarti la release del sistema operativo ( cat /etc/redhat-release ):

RedHat Enterprise Linux 7 redhat release

poi uno sguardo ai filesystem creati ( df -h ):

RedHat Enterprise Linux 7 df partizioni

ed infine uno sguardo anche ai logical volumes ( vgs ed lvs ):

RedHat Enterprise Linux 7 lvm

Buona installazione !!!

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/informatica/redhat-enterprise-linux-7-installazione.html

2 comments

    • salvator on 5 giugno 2018 at 17:28
    • Reply

    Quale comando bisogna dare per entrare nel desktop grafico ?
    Grazie

    1. Ciao Salvator,
      hai installato il desktop grafico ? Quale?

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.