«

»

Lug 18

Stampa Articolo

Codebender: programmare arduino via web

È una notizia comparsa pochi giorni fa su Hack a Day e subito ripresa da molti altri Blog, quello di arduino prima di tutti … Codebender … la possibilità di sviluppare i tuoi sketch direttamente in rete, senza installare nulla sul tuo computer, riducendo i problemi di compatibilità, ovunque ti trovi solo con un browser, Firefox o Chrome, almeno per il momento.

Il nuovo servizio si propone anche come Cloud della programmazione Arduino, immagina cosa sarebbe poter attingere da migliaia di esempi condivisi in rete dai Makers di tutto il mondo.

Starai pensando: “esistono già servizi gratuiti in cui inserire i tuoi sketch per condividerli con gli altri appassionati”; è vero, alcuni di questi servizi ( vedi github ) hanno anche plugin integrati nell’IDE arduino per farti postare il tuo codice direttamente on-line.

La novità è averli già disponibili nell’editor come gli esempi forniti dal team arduino, un click e lo sketch è già caricato, lo modifichi e sei pronto per l’upload sul tuo progetto. Un’altra novità che il Team di Codebender ha annunciato è la possibilità di inviare il codice del nuovo sketch direttamente ad Arduino via rete, mediante un server TFTP, e la scheda Ethernet collegata ad Arduino, questo significa che potresti realizzare e modificare i tuoi sketch da remoto, senza dover collegare Arduino via USB.

Come funziona

Il servizio per ora è in Beta ed è necessario pre-registrarsi io l’ho fatto e dopo qualche giorno il Team Codebender mi ha inviato una email con username e password dandomi il benvenuto.

Per registrarti vai in fondo alla homePage e clicca su Pre-register now >>:

Codebender

ti compare un form da compilare, pochi campi e informazioni utili a riconoscerti e comunicarti la password di accesso al servizio:

Codebender form

Quando ti arriva l’email di conferma e la password puoi andare sul sito ed effettuare il login:

Codebender

ti trovi subito nell’editor e sulla barra laterale sinistra hai la possibilità di creare il tuo primo progetto:

Codebender

io ho chiamato il mio promo progetto di esempio: Blink, tanta fantasia:

Codebender progetti

sempre sulla barra laterale sinistra trovi anche altri 2 tab: Info e Sidebar, il primo serve ad aggiungere una descrizione al progetto, cliccando sul tab compare un pulsante “edit”, e aggiungi la descrizione al progetto che in futuro ti servirà per ricordarti di cosa si occupa il tuo sketch:

Codebender

e salva:

Codebender descrizione

L’ultimo tab: ti permette di tornare all’elenco progetti e ti mostra un link “Options” in cui puoi impostare alcune informazioni su du te, tipo il tuo account Twitter o cambiare la password, l’email con cui ti sei registrato ecc…

Codebender options

Tra le comodità già disponibili e funzionanti c’è l’elenco di tutti gli sketch base forniti anche nellIDE Arduino, così hai sempre a disposizione un vasto numero di esempi da seguire oltre ai tuoi.

Codebender  esempi

NOTA

Una piccola nota negativa, il sistema di Upload diretto su Arduino non funziona ancora con Mac OS X Lion a causa della versione di Java che può essere updata solo atrraverso i tools Apple per l’aggiornamento software e che ad oggi, giorno in cui ho scritto questo articolo, non supportano la versione richiesta da Codebender sia su Firefox sia su Chrome.

Spero presto Apple rilasci un aggiornamento Java che mi consenta di utilizzare questa funzionalità :-)ì

Buona programmazione on-line !!!

Permalink link a questo articolo: http://www.mauroalfieri.it/informatica/codebender-programmare-arduino-via-web.html

2 comments

  1. Elia F.

    Ciao! Ti seguo da tempo e ti ringrazio per il grandissimo aiuto e le ottime guide che continui a fornire a tutti noi appassionati. Volevo sapere se avevi avuto occasione di testare questa funzione ed in particolare Code Bender. Sto cercando un IDE alternativo per sviluppare i miei progetti perchè quello nativo ha ancora molti problemi. Questo mi sembrava ottimo, anche per lo sviluppo assieme ai miei colleghi. Cosa ne pensi? Funziona bene? Si può caricare codice anche da remoto?

    Grazie

    1. Mauro Alfieri

      Ciao Elia,
      non ho ancora provato quella funzionalità in quanto non era disponibile per Mac.
      Se la provi e la trovi valida segnalami vantaggi e svantaggi che preparo un articolo a tuo nome.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>