TiDiGino è arrivato – unboxing

Ieri mi è arrivato il prototipo TiDiGino su cui effettuare le prove del firmware per il concorso omonimo.
Già questa mattina ho aperto la confezione omaggio e vorrei condividere con tutti i lettori del mio Blog questo momento.

TiDiGino - la confezione

la confezione

Ecco come si presentava appena estratto dall’involucro di spedizione, sull’etichetta è riportato il Qcode relativo al sito www.open-elettronics.org, la versione inglese del blog di elettronicaIn che ha pubblicato il progetto rendendolo internazionale.
L’involucro più esterno contiene 2 confezioni, 1 rigida di plastica ed una bustina morbida:

TiDiGino: Interno della confezione

Interno della confezione

la confezione rigida protegge la scheda TiDiGino, la confezione morbida l’antenna GSM. Aperta anche la seconda confezione rigida ecco la scheda vera e propria:

TiDiGino: la scheda prototipo e l'antenna

la scheda prototipo e l'antenna

Puoi notare che la scheda è completamente assemblata, ossia sono già montati tutti i componenti elettronici ed è già fissato anche il modulo SIM900 per la comunicazione GSM; l’antenna è di tipo GSM stilo con base calamitata.
Ho già inserito una sim card telefonica nell’apposito slot ed in seguito ho rimosso il tappino rosso a protezione del connettore dell’antenna e avvitato l’antenna alla scheda:

TiDiGino: scheda prototipo montata

scheda prototipo montata

Ora non resta che alimentare la scheda con un alimentatore esterno stabilizzato a 12v, e collegarla con un cavo USB-MiniUsb al computer per iniziare a provare il tutto.

Seguitemi in questa avventura e vi aggiornerò su tutte le mie sperimentazioni.

Buon divertimento.

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/tidigino-unboxing.html

12 comments

Skip to comment form

    • Massimo on 17 settembre 2011 at 11:41
    • Reply

    Ma quale sarebbe lo scopo del tuo progetto?

    1. Ciao Massimo,
      lo scopo è descritto nel progetto TiDiGino della rivista ElettronicaIn, scrive un firmware che simuli le funzione dei telecontrolli 133,134,139 e 140.

      Ciao

    • piergiorgio on 25 agosto 2012 at 00:15
    • Reply

    Potrebbe dirmi, cortesemente, se il connettore dell’alimentatore ( della scheda tidigini) ha il centro positivo o negativo?
    grazie

    1. Ciao Piergiorgio,
      puoi darmi del tu, il mio ha il positivo centrale e il negativo esterno, come su arduino da cui è derivato.
      che progetto stai sviluppando?

      Mauro

        • Piergiorgio on 9 settembre 2012 at 21:38
        • Reply

        Ti ringrazio per il suggerimento.
        Ho acquistato la scheda per farci un allarme condominiale attivabile e disattivabile tramite cellulare.
        Piergiorgio

        1. Ciao Piergiorgio,
          mi piace il tuo progetto, ho in programma di farne uno simile.
          Se vuoi possiamo lavorarci assieme e pubblicare il progetto per chi, come noi, vorrebbe farsi un allarme casalingo.

          Mauro

    • Mario on 15 dicembre 2012 at 17:49
    • Reply

    Salve,
    vorrei sapere se posso utilizzare la scheda sopra menzionata per controllare l’avventa accensione di un dispositivo elettrico ad una precisa ora notturna. Di conseguenza se tale accensione non avviene il dispositivo mi chiama e mi dovrebbe comunicare in modo verbale la non avvenuta accensione dell’apparecchiatura elettrica da controllare.
    Grazie mille

    1. Ciao Mario,
      la scheda Tidigino dispone di sue ingressi optoisolati che potresti utilizzare per rilevare l’accensione di un dispositivo, non conoscendo il dispositivo dovrai costruirti un rilevatore di accensione.

      Ciò che la scheda non ha:
      1 – un sistema RTC ( Real Time Clock ) per l’ora, dovresti aggiungerci una shield rtc, ma non ho mai provato se possibile interfacciarla
      2 – non dispone di controllo vocale o invio di messaggistica vocale, potrebbe comunicare via sms

      Mauro

    • Ugo on 29 maggio 2013 at 09:04
    • Reply

    Ciao Mauro,
    volevo sapere se il progetto TiDiGino é ancora attuale o é stato superato con qualcosaltro?
    Mi sembra che non ne parla piu’ nessuno, e il firmware per la nuova IDE non é stato pubblicato.
    Vorrei realizzare un applicazione e vorrei capire se TiDiGino é una soluzione ancora supportata!
    Come ti chiedeva Mario per RTC vedi problemi nel abbinargli questo shield?
    Grazie per il tuo supporto!

    1. Ciao Ugo,
      il progetto TiDiGino è di Futura elettronica di Busto Arsizio, penso che dovresti rivolgere a loro le tue domande per conoscere che tipo di evoluzioni abbiano in progetto per questa scheda.
      Io ne possiedo una ma è da molto tempo che non le dedico del tempo.
      Ci sono senza dubbio soluzioni alternative realizzabili con Arduino e le sue shield GSM, Relay, ecc… che potresti considerare.
      Dipende molto dal tipo di progetto che vuoi realizzare

      Mauro

    • Nazi on 3 giugno 2013 at 16:38
    • Reply

    ciao
    sono biginner vorrei utilizzare TiDiGino per mandare sms, ma non riesco a connetterlo con la porte serial
    con il mio com e poi mi serve un tutoriale! mi poi aiutare?!

    1. Ciao Nazi,
      se sei ai primi esperimenti ti consiglio di provare prima con qualche esempio più semplice.
      Il problema di collegamento via seriale potrebbe essere dovuto ai driver dell’IDE non installato correttamente.
      Trovi dei tutorial sulla trasmissione GSM sul blog, prova a consultarli.

      Mauro

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.