Rover5 Leonardo WiRC: pilota il tuo rover con l’iPad/iPhone e Android

In questi giorni ho realizzato una versione del Rover5 con l’aggiunta del WiRC, di Arduino Leonardo e contollato dall’iPad che ho battezzato: Rover5 Leonardo WiRC, pilotata mediante l’applicazione gratuita fornita dalla Dension.

Rover5 leonardo wirc

Puoi utilizzare il tuo smatphone per controllare il Rover5 Leonardo WiRC in quanto l’app della densione è rilasciata sia per i dispositivi della mela sia per android.

Passa subito alla realizzazione partendo in ordine dalla lista dei componenti necessari, i collegamenti da effettuare e lo sketch da caricare sull’Arduino Leonardo per impartire al rover i comandi che ti occorrono per guidarlo ed infine i video dimostrativi della potenza del tuo prossimo Rover5.

Il materiale per costruire il Rover5 Leonardo WiRC

Per iniziare la costruzione del tuo Rover5 Leonardo WiRC hai bisogno dei seguenti componenti:

  • n.1 Arduino Leonardo
  • n.1 Rover5 del tipo 2WD o 4WD ( io ho utilizzato quest’ultimo )
  • n.1 motor shield fe
  • n.1 WiRC della Dension con Webcam e WiFi
  • n.1 basetta tipo quella del Robot Beginner o una base in plexyglass
  • n.1 o 2 sensori Sharp GP2D120X ( non utilizzati in questa versione )
  • n.1 breadboard piccola per i soli collegamenti dell’alimentazione
  • qualche cavetto per breadboard per le connessioni di alimentazione e segnali dal WiRC ad Arduino Leonardo
  • n.1 pacco batterie da 4 stilo ( 6v ) necessarie come seconda alimentazione del WiRC
Ho chiesto al sito robot-domestici.it da cui ho acquistato questo materiale di realizzare un kit pronto che puoi acquistare  con tutto il materiale già confezionato e pronto per il montaggio.

I collgamenti da eseguire

Non ci sono molti collegamenti da eseguire, la maggior parte riguardano l’alimentazione da fornire al WiRC alla Motor Shield Fe ed ai sensori:

Rover 5 leonardo wirc collegamenti

fai attenzione al tipo di alimentazione in quanto abbiamo 3 alimentazioni separate sul Rover5 Leonardo WiRC:

  • 6v dalla 4 pile tipo AA che vanno diretti sul WiRC connessi al positivo ( + ) e negativo ( – o Gnd ) dei canali servo
  • 9v forniti dal pacco batterie del WiRC per alimentare: Arduino, Motor Shield e WiRC
  • 5v prelevati dal regolatore interno di Arduino per alimentare i sensori SHARP GP2D120X
Se hai letto gli articoli:
hai già chiaro come collegare il WiRC ad Arduino Leonardo e el alimentazioni.
I 9v per alimentare il Rover5 Leonardo WiRC puoi prelevarli dal pacco batterie del Rover5 che hai posizionato sotto la base plastica:
Rover 5 - Dagu
inoltre l’impostazione dei jumper sulla motor shield fe è la medesima utilizzata per il Rover5 Leonardo, senza la WiRC:
Rover 5 leonardo wirc

Il montaggio del Rover5 Leonardo WiRC

per aiutarti nell’assemblaggio ho realizzato un video:
Come hai potuto vedere l’assemblaggio di tutto il Rover5 Leonardo WiRC è fattibile in meno di 10 minuti.

Lo sketch per Arduino Leonardo

Lo scopo dello sketch è interpretare il segnale proveniente dal WiRC e trasformarlo in due segnali di tipo PWM e DIR ( direzione ) da impartire alla motor shield fe per spostare il Rover5 Leonardo WiRC:

#define PWMA 6
#define PWMB 9
#define DIRA 7
#define DIRB 8
#define INPA 4
#define INPB 12

#define motoreA 0
#define motoreB 0

int pwmMIN = 0;
int pwmMAX = 255;
int velA = 0;
int velB = 0;

unsigned long durationX;
unsigned long durationY;

void setup()
{
  pinMode( INPA,INPUT );
  pinMode( INPB,INPUT );

  pinMode( PWMA,OUTPUT);
  pinMode( PWMB,OUTPUT);
  pinMode( DIRA,OUTPUT);
  pinMode( DIRB,OUTPUT);

  analogWrite( PWMA,velA );
  analogWrite( PWMB,velB );
}

void loop()
{
  durationX = pulseIn(INPA, HIGH);
  durationY = pulseIn(INPB, HIGH);
  if ( durationX > 790 && durationX < 1400 ) {
    avantiA( durationX );
  }
  if ( durationX > 1500 && durationX < 2200 ) {
    indietroA( durationX );
  }

  if ( durationY > 790 && durationY < 1400 ) {
    avantiB( durationY );
  }
  if ( durationY > 1500 && durationY < 2200 ) {
    indietroB( durationY );
  }

  if ( durationX > 1400 && durationX < 1500 ) {
    altA();
  }
  if ( durationY > 1400 && durationY < 1500 ) {
    altB();
  }

}

void avantiA(int pwm)
{
    velA = map( pwm,1400,790,0,200 );
    digitalWrite( DIRA,HIGH );
    analogWrite( PWMA,velA );
}

void avantiB(int pwm)
{
    velB = map( pwm,1400,790,0,200 );
    digitalWrite( DIRB,LOW );
    analogWrite( PWMB,velB );
}

void indietroA(int pwm)
{
    velA = map( pwm,1500,2200,0,200 );
    digitalWrite( DIRA,LOW );
    analogWrite( PWMA,velA );
}

void indietroB(int pwm)
{
    velB = map( pwm,1500,2200,0,200 );
    digitalWrite( DIRB,HIGH );
    analogWrite( PWMB,velB );
}

void altA() {
    analogWrite( PWMA,0 );
}
void altB() {
    analogWrite( PWMB,0 );
}

La scelta della versione Leonardo di arduino è stata dettata dalla maggiore velocità di risposta al segnale proveniente dal WiRC, se vuoi approfondire questa aspetto puoi leggere Tutorial: WiRC e Arduino Leonardo.

Prima di passare al dettaglio delle parti importanti dello sketch voglio fare una premessa: in questo sketch ho deciso di utilizzare i quattro motori connessi tra loro due per lato e di guidare il Rover5 come un carroarmato a due leve dove la leva destra sposta i cingoli a destra e la leva sinistra i cingoli a sinistra.

In questo modo utilizzo 2 canali del WiRC in modo del tutto separato, quando sposto la leva del joystick destro in avanti i cingoli posti a destra ruotano in avanti, se inverto la posizione della leva essi si spostano indietro.

Ho stabilito che i segnali PWM fossero collegati ai pin 6 e 9 di arduino ( linee 01 e 02 ) mentre la direzione viene impartita dai pin 7 ed 8 ( linee 03 e 04 ); infine i segnali in input provenienti dal WiRC li leggo sui pin 4 e 12 ( linee 05 e 06 )

le linee 11-12 definisci il segnale PWM massimo e minimo che vuoi sia impartito ai motori, potresi decidere che al massimo i motori debbano ricevre un PWM di 100 e non di 255 che rappresenta il valore massomo di PWM erogabile;

linee 29-30: imposta la velocità di partenza del rover, ossia al setup dello sketch i due motori devono essere entrambi fermi;

linee 35-36: leggi i segnali provenienti dal WiRC per ciascun canale, ricorda che il valore letto è quello dell’intervallo di impulso erogato dal WiRC ed ha un valore che passa da 790 a 2200 con una posizione centrale con impulso di 1490/1500 millesimi di secondo;

linee 37-49: se il valore di durata ( X o Y ) dell’impulso è compreso tra 790 e 1400 il rispettivo cingolo  deve muoversi in avavnti, se il valore è compreso tra 1500 e 2200 deve muoversi indietro, così che per valori compresi tra 1400 e 1500 il rover5 sia fermo ( linee 51-56 );

Le funzioni Avanti A e B sono identiche sia per concetto che scrittura del codice a meno dei pin a cui fanno riferimento: A sposta i cingoli posizionati a destra e B quelli di sisnistra, inoltre se dopo aver assemblato il rover5 il movimento che ottieni spostando in avanti i cursori sul tup iPad non corrispondono al desiderato non devi far altro che invertire il segnale sul canale direttamente dalle impostazioni del canale, o in alternativa invertire + e – del motore sulla motor shield fe.

linee 60-65: definisci la funzione avanti in cui la velocità e ricavata dal valore della variabile pwm che riporta il valore dell’impulso rilevato sul canale corrispondente, un valore compreso tra 1400 e 790 viene rimappato tra 0 e 200, puoi utilizzare le variavili pwmMIN e pwmMAX definite alle linee 11 e 12. Definito il valore di PWM da impartire ai motori lo fai attraverso la linea 64 con il comando analogWrite al pin corrispondente e la direzione puoi stabilirla con il comando  digitalWrite della linea 63.

La funzione indietro è simile a quella appena vista, differisce solo per la direzione che è inversa e per la rimappatura del dato che è rimappata tra 1500 e 2200.

Il video dimostrativo

Ecco il video del rover in azione:

Ecco quello che puoi vedere attraverso la telecamera:

Il Rover5 Leonardo sarà uno dei robot che porterò alla fiera: Robotica 2012 e successivamente a MakersItaly dal 7 al 11 novembre 2012, se vorrai vederlo in azione vieni a trovarmi.

robotica 2012

Makers_Italy

Buon divertimento !!!

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/rover5-leonardo-wirc-ipad-iphone-android.html

42 comments

5 pings

Skip to comment form

    • paolo on 16 ottobre 2012 at 08:02
    • Reply

    Ciao Mauro, stavo seguendo con attenzione il tuo ultimo progetto Rover 5 che ho visto in vendita http://www.robot-domestici.it con il nome di LEO.
    Quello che mi ha stupito è che sia venduto non nella sezione giochi ma come ‘ “Pilota il tuo robot per videosorveglianza con l’iPad/iPhone e Android”.
    Mi interessa che si possa utilizzare in questo modo ma qui di seguito ti scrivo qualche domanda sull’argomento della video sorveglianza:
    1) autonomia : lascio Leo in giardino fermo ma con il video acceso, per quante ore funziona ?
    2) Possibile inserire batteria ricaricabile con piu’ autonomia anzichè le AAA ?
    3) Massima distanza di rilevamento di LEO con smarthphone (dipende dalla portata del wi-fi) Ma se il mio wi fi raggiunge anche i 100metri Leo quanti ne puo’ fare di distanza in trasmissione dati ?
    4) Leo in movimento quanta autonomia in ore?
    5) Non c’entra con Leo direttamente ma leggi lo scenario che prospetto: Una barriera a raggi infrarossi collegata via cavo in casa quale shield Arduino avrei bisogno perchè (dolcemente) mi svegli? Dopo essermi svegliato mi collego a LEO e lo mando in ispezione.
    6) Si puo’ montare una telecamera che vada anche in notturna?
    7) In caso contrario si potrebbe ovviare avendo un faro che illumina l’area da tenere sotto controllo.

    Mi sono letto bene nel sito robot-domestici.it le caratteristiche di Leo ma secondo me è stato dato troppo poco spazio a come utilizzare LEO nella videosorveglianza.
    Ci vorrei capire di piu’.
    Grazie
    paolo

    1. Ciao Paolo,
      innanzitutto grazie per avermi scritto e posto delle domande.

      Per la categoria, stiamo provvedendo a trovargliene una adeguata, scherzosamente noi
      chiamiamo LEO un giocattolo per adulti perchè rasforma tutti in bimbi.
      Questa versione é la base di un progetto di robot di video sorveglianza che vuole
      crescere e diventare sempre più professionale e meno giocattolo, abbiamo già in
      mente delle evoluzioni ed accolgo le tue idee come spunto per ulteriori sviluppi, se
      hai altre idee da condividere non esitare a scrivermi.

      Rispondo alle tue domande:
      1,2 e 4) riguardano tutte l’autonomia, devo dirti che con le sole AA l’autonomia é di
      6/8 ore se fermo e 3/4 in movimento, io ho cambiato i pacchi batteria dopo numerose
      prove scegliendo batterie ai polimeri di litio: molto più leggere, erogano carica
      costante e danno maggiore autonomia, la durata dipende dal tipo, essendo piccole e
      leggere puoi alloggiarne piú pacchi nel vano motori. E’ una delle evoluzioni che ho
      in progetto come la solar shield per permetterti l’utilizzo all’esterno.
      Sto disegnando anche una cover per proteggerlo dalle intemperie;

      3) la copertura é da dal WiFi di Leo data dalla chiavetta TPLink, é pur vero che puoi
      realizzare una copertura WiFi in giardino di tipo classico ed indicare a LEO di
      connettersi si, in questo modo non avrai problemi di copertura;

      5) una barriera a raggi infrarossi puoi realizzarla con dei sensori Pir, vedi
      articolo, o emettitore e ricevitore, sono tutte valide alternative, per farti
      risvegliare dolcemente usa solo arduino con le funzioni tone, trovi un articolo su
      come fare: musica con arduino;

      6) si puoi montare una telecamera di quelle supportate dal WiRC, sul sito della
      Dension ci sono i modelli supportati;

      7) é una delle evoluzioni che ho in mente di realizzare e mettere a disposizione
      come evoluzione.

      Grazie per il tuo contributo.

      Mauro

    • alfredo on 17 novembre 2012 at 10:42
    • Reply

    Ciao Mauro
    Sono venuto in fiera è ho potuto provare di persona il tuo rovio 5 con sistema wirc(che ho ordinato pure io)
    Mi chiedevo una cosa è possibile relalizzare un sistema a 3 ruote(con ruotino snodato),attraverso un sistema radiocomando e arduino?
    Poi sucessivamente adopererei wirc(rimuovendo la parte radiocomandata)
    Utilizzando due canali vorrei che quando aziono un canale (sx)entrambi i motori vadano avanti e viceversa indietro,quando invece ricorro all’latro canale (dx) azionando la levetta questi permenttano lo spostamento a dx o sx.
    Mi daresti una mano?
    grazie
    alfredo

    1. Ciao Alfredo,
      il Leo-Wi Rover5 è concepito per avere a bordo sia l’arduino Leonardo ( Leo ) sia la WiRC ( Wi ), se invece di un cingolato vuoi realizzare un robot con ruotino snodato puoi farlo, i comandi sono più semplici di quello del Leo-Wi.

      Non ho capito cosa scrivi nella seconda parte della email, in cosa consiste il tuo progetto?

      Mauro

        • alfredo on 14 gennaio 2013 at 12:22
        • Reply

        Grazie per la tua tempestività nel rispondermi.
        Sostanzialmente nel mio mezzo a tre ruote,il ruotino è indipendente non vi è alcun servo montato sopra.
        Le due ruote sono munite ognuna di un motore collegato allo speed controller da 40A che a sua volta è collegato alla centralina wirc.
        Molto probabilmente perche funzioni correttamente il movimento del mezzo devo inserire tra lo speed controller è la centralina wirc la scheda netduino o arduino stesso?!
        In attesa di un tuo ragguaglio,ti ringrazio per il tempo che mi stai dedicando
        Saluti
        alfredo

        1. Ciao Alfredo,
          perdonami ma non avevo compreso che ti stessi riferendo a tutt’altro progetto rispetto all’articolo.
          Non so come aiutarti non conoscendo ne il tuo progetto, ne i componenti che stai utilizzando e sopratutto non comprendendo come siano connessi tra loro.

          Il mio progetto Leo WiRc si basa du Arduino e WiRc per il controllo da iPad, se non è questa la tua configurazione esula dall’articolo che ho scritto il cui scopo è mostrare come si può realizzare un rover utilizzando il WiRc ed Arduino Leonardo.

          Mauro

            • alfredo on 14 gennaio 2013 at 21:14

            Ho due progetti in “cantiere”uno è quello a tre ruote che ti scrivevo pocanzi.
            L’altro e quello di usare un mezzo a 4 ruote di cui due ruote non hanno lo snodo ma sono fisse a una sbarra ,mentre le altre due ruote gestiscono l’andamento del mezzo attraverso sempre gli stessi componenti:
            – due controller di velocità;
            -1 wirc;
            -1 eventuale scheda arduino;
            saluti
            alfredo

    • federico fontana on 19 novembre 2012 at 11:38
    • Reply

    ciao non so se ti ricordi ma ti avevo gia contattato su facebook. avevo da porti delle domande non e che potresti fornirmi gentilmente il tuo indirizzo mail?

    1. Ciao Federico,
      si mi ricordo di te.
      Se vuoi trovi il mio indirizzo nella sezione contatti del blog, se sono domande tecniche o vuoi raccontarmi il tuo progetto puoi commentare un articolo inerente sul Blog in modo che io o qualche altro appassionato possa risponderti.

      Mauro

    • federico fontana on 20 novembre 2012 at 15:44
    • Reply

    grazie di avermi risposto la domanda che volevo porti non e una domanda tecnica ma bensi sul materiale. di recente ho dato un’occhiata a quel kit che mi avevi indicato sul sito di robot domesti. la mia domanda riguarda il materiale nel kit poiche nel kit non sono presenti i cavi, la breadbord e la base in plexiglass e sono presenti il protokit rev3, connettore strip 20 poli, il connettore strip 10 vie il l’arduino strip kit. scusa la mia ignoranza in materia ma potresti fare luce sul materiale presente (indicato precedentemente), nel senso a cosa serve, poichè io avevo dato un’occhiata al materiale da te indicato e questi non c’erano

    grazie x l’aiuto f. fontana

    1. Ciao Federico,
      io non lavoro per robot-domestici.it propongo loro i miei progetti e loro ne costruiscono il kit.
      Ho segnalato la differenza e chiesto di sistemare il kit perché fosse corrispondente al progetto, a giorni sarà disponibile.

      Mauro

    • Alfredo Biscotti on 14 gennaio 2013 at 11:22
    • Reply

    Ciao Mauro

    ho comprato anche io il sistema wirc da utilizzare con ipad-mini
    ma noto che quando lo uso in wi-fi spesso mi si disconette,succede anche a
    te?

    come alimentazione al wirc fornisco 12v e 6v per i servi.
    Spero in un tuo ragguaglio

    ciao
    alfredo

    1. Ciao Alfredo,
      a volte, raramente, capita anche a me se ci sono troppe interferenze si comporta in
      modo anomalo, considera che la potenza di trasmissione non è elevatissima, in fiera ci
      sono stati 2 giorni cin cui non siamo riusciti a farlo andare perché le connessioni ed i
      disturbi erano troppi.

      Puoi provare colleganto il wirc alla tua rete domestica, di sicuro più potente.
      Con l’iPad mini non l’ho mai provato dovresti controllare anche che il tipo di
      ricevitore xchè come sai Apple ama mettere nei suoi apparati chip sempre all’avanguardia
      ma che spesso sono poco compatibili con lo standard WiFi di altri dispositivi.

      Ciao
      Mauro

        • Alfredo Biscotti on 14 gennaio 2013 at 11:25
        • Reply

        ciao Mauro

        il problema del wi-fi sembra essere risolto attraverso l’aggiornamento del firmware del
        ios del mini-ipad,grazie.
        Ho notato che non riesco ad aggiungere altri canali nelle impostazioni da remoto sul wirc
        tu sapresti dirmi come mai?
        Poi volevo chiederti un’altra cosa(vedi esempio rover 5 leonardo)regolare la velocità è
        l’angolo di rotazione utilizzando 2 motori anzichè 4(come nel rover 5) con una ruota
        dietro snodabile è fattibile?
        Scusa il disturbo
        saluti
        Alfredo

        1. Ciao Alfredo,
          ottima notizia !!!
          Per i canali intendi che non vedi la lista di tutti i canali sull’interfaccia dell’App WiRc? Se si potrebbe essere dovuto al fatto che sei in modalità Basic e devi pasare in modalità Advanced

          Se vuoi pilotare un robot che abbia una sola ruota snodata puoi utilizzare il primo canale per il comando avanti e indietro ed il secondo per guidare la ruota snodata.

          Mauro

            • alfredo on 14 gennaio 2013 at 12:27

            Ho provato anche in modalita Advance ma non cambia niente.
            Non mi permette di aggiungere altri canali sull’app wirc.
            Entrambe le ruote vorrei che fossero gestite da due canali indipendenti:
            -il primo canale che mi permetta di farlo andare avanti e indietro le due ruote contemporaneamente;
            -il secondo canale che agisca sulla velocità di rotazione delle ruote al fine di farlo girare a sx o a dx.

            saluti
            alfredo

    • Carlo on 31 gennaio 2013 at 16:30
    • Reply

    Ciao Mauro,
    dopo aver realizzato Leo-Wi Rover5, e grazie alle tue guide è stato facile realizzarlo, ora vorrei espandere l’autonomia operativa con batterie al litio o lipo… per poi farle ricaricare con la solar shield, mi piacerebbe lasciarlo in giro per casa con sopra il suo bravo pannello solare (tipo il rover nel film Planet51) e farlo diventare un inseguitore solare quando non è utilizzato, già lo vedo davanti ad una finestra a prendere il sole…
    mi sto documentando sulla soluzione ottimale, e mi chiedevo se avevi un consiglio o una soluzione.

    1. Ciao Carlo,
      bellissima idea !!!
      Non conoscevo il rover di Planet 51, ma ho consultato youtube trovando dei simpatici video.
      Sull’uso delle LiPo ho provato ad alimentare il Leo-Wi Rover5 e funziona molto bene, ci sonao alcune cose di cui devi tener conto:

      1 – le batterie LiPo sono delicate se scendi sotto una soglia di carica si gonfiano e non sono più utilizzabili, esperienza personale a mie spese;
      2 – la solar shield carica una cella LiPo alla volta 3,7v ed eroga 5v al Max, Leo-Wi Rover5 è un po’ pretenzioso sull’alimetazione, almeno 6v anche se io consiglio 7,4v minimi ( 2 celle LiPo )
      3 – la solar shield è un entry level ed anche il pannellino, va benissimo per il Robot Beghinner Kit, per Leo-Wi Rover5 ti consiglio qualcosa di più performante, prova a controllare tra i caricabatterie solare sul sito robot-domestici, stesso discorso per per il pannello.

      Se metti insieme una soluzione soddisfacente mi piacerebbe pubblicare il tuo progetto, se ti va, come altri hanno condiviso i propri.

      Mauro

  1. CIao,

    Is it possible that we use your project material at our website?
    Thanks a lot,

    Best regards!

    1. Yes, you can use the material in your site citing the author and my blog, as well as the site on which the project can be purchased: robot-domestici.it

      I hope to do more projects with the WIRC also with the collaboration Vs.

      Mauro

    • Vladimir on 12 luglio 2013 at 14:47
    • Reply

    Hello, Mauro. Could you please advice me how to extract video from dension. I get video files using Itunes, but they can be played only by VLC. Even youtube says that he doesn’t know format of these files.

    1. Hello Vladmir,
      I use iMovie on Mac to convert my video.

      Mauro

        • Vladimir on 16 luglio 2013 at 08:51
        • Reply

        Hello Mauro. Thank you for your answer. May be you’re using special technique? I do the following:
        1. Connect iphone to the Mac.
        2. Find WifiRC application, there are several ”documents’-films.
        3. Drag and drop these documents to finder, get files named somethingmjpeg.
        4. Import them to iMovie, and it says that it couldn’t recognize file format. (but VLC can play them).

        May be I’m doing something wrong?
        Sorry for bothering.


        Vladimir

        1. Hello Vladimir,
          extract the files that have extension?
          what type are they?

          Have you tried to write to the Dension to explain your problem?

          Mauro

            • Vladimir on 17 luglio 2013 at 11:58

            Hello, Mauro.
            Files don’t have extensions. When I added an extension ‘.mjpeg’ I was able to play them by VLC.
            I didn’t write to Dension. Do you have any experience communicating with them?


            Vladimir.

          1. Hello Vladimir,
            I wrote to the Dension to ask for some info and have always been friendly.

            Mauro

    • Vladimir on 9 agosto 2013 at 13:48
    • Reply

    Hello, Mauro. I’ve solved this problem. The new version of VLC can convert these files.

    1. Hello Vladimir,
      i’m really happy, thank you for info.

      Mauro

    • Manuel on 17 maggio 2014 at 13:22
    • Reply

    Eccomi qua Mauro
    Ti ho scritto anche mail ma condividiamo
    Allora ho preso il kit robot leo wi rover 5…ho iniziato il tutto ti devo porre delle domande…
    1) il rover ha 4 motori e 4 encoder…gli encoder non sono utilizzati ma i motori hanno 4 connettori indipendenti e la scheda motori shield fe ha ingresso x 2 motori…li collego in parallelo dx con
    On dx e sx con sx?
    2)il discorso alimentazioni prima faccia un casino…allora porto 9vdc solo nel wirc nell’apposito connettore e invece i 6vdc tra il + eil – del modulo wirc nella parte dei canali x capirsi e x alimentare lo shield e l’arduino glielo do dal jack di arduino??
    Ora mi cimento a montare lo shield motor fe
    Grazie

    Manuel
    Inviato da iPad Air

    1. Ciao Manuel,
      rispondo al commento per semplificare la comprensione.
      punto 1: si, il collegamento devi farlo come hai indicato, ho realizzato anche un tutorial in cui trovi descritto tutto il montaggio;
      punto 2: il WiRC deve essere alimentato sia con i 6v sulla parte canali che con i 9v sull’apposito connettore, mentre arduino e la motor shield puoi alimentarli solo con i 9v;

      per il punto 2 ricorda che devi fare un collegamento tra il Gnd ( negativo o – ) del 9v e quello del 6v

    • Manuel on 17 maggio 2014 at 19:27
    • Reply

    Ok grazie
    Se io non monto i due sensori share e copio lo sketch qui devo cancellare qlc??

    1. Quello che nello sketch é descritto come parte sensori.

    • Manuel on 17 maggio 2014 at 22:44
    • Reply

    Cmq x l’alimentazione userò una lipo 11,1v con 2 schede della dfrobot step-down una regolata a 6vdc e una a 9vdc quindi con una sola batteria i gnd sono già in comune

    1. Ciao Manuel, per arduino e motor shield puoi usare anche direttamente gli 11.1v della LiPo, non ricordo se i motori sopportino quel voltaggio ma mi sembr di averli sempre utilizzati con la LiPo a 11.1v anche io

    • Manuel on 18 maggio 2014 at 12:06
    • Reply

    Ok quindi con 11,1v alimento wirc,dal jack alimento Leonardo e la motor shield fe una cosa che non ho capito..tu mi dicevi che il wirc ha due alimentazione dove c’è scritto power ok gli di i 11,1v e poi mi dicevi di alimentare i canali…ma guardando foto e video del tuo blog ho visto che dove ci sono i canali hai tirati fuori solo i Pwm con 2 fili verdi da rispettivamente ch1 e ch2

    1. Ciao Manuel,
      nel precedente commento avevi dimostrato di aver capito come funziona l’alimentazione della WiRC.
      Prova a leggere tutti gli articoli dedicati al WiRC con attenzione e vedrai che il WiRC deve essere alimentato sia con una tensione di 6v sia con una superiore per funzionare in modo adeguato.

    • Manuel on 19 maggio 2014 at 20:59
    • Reply

    Si si ok ho risolto scusa….
    Sto procedendo ti faccio sapere come va
    Manuel

    1. Bene Manuel, sono contento e sono a disposizione se hai bisogno di chiarimenti leggendo gli articoli scritti.

    • Manuel on 23 maggio 2014 at 20:56
    • Reply

    Ok funziona tutto..evviva
    Un’altra cosa ho preso un kit tilt da 5kg x muovere la telecamera i due servi posso collegarli direttamente su ch3 e ch4?
    I video fatti con ipad dove vanno a finire se voglio condividerli o altro?
    Grazie

    1. Bene Manuel, sono contento, tuttavia 5kg di telecamera mi sembrano un po’ troppi per questo tipo di base. Se i servo sono i normali 0-180 gradi ad uso modellistico si puoi.

      I video restano nell’app e per recuperarli avevo chiesto alla Dension direttamente, mi sembra mi avessero suggerito un programma per Mac “iExplore” ma potrei ricordare male.

      Prova anche con il nuovo iTunes che gestisce le risorse interne alle app.

    • Leonardo on 20 giugno 2015 at 07:39
    • Reply

    Ciao ho comprato il rover5 da robot-domestici in kit, quando alimento i cingoli partono da solo, i led lampeggiano e la telecamera del wirc funziona, ma i comandi no..
    Grazie Dino

    1. Ciao Leonardo,
      hai verificato le impostazioni del WiRC seguendo tutti i passi del progetto?

  1. […] vedere in funzione il neo nato Leo-Wi Rover5 che per l’occasione eseguirà delle evoluzioni nuove a cui ho lavorato in occasione di questa […]

  2. […] del suo eco è pulseIn( pin,STATO ) di cui ho già trattato nell’articolo dedicato a Leo-Wi Rover5 in grado di misurare il tempo trascorso tra un impulso ed il successivo presente sul […]

  3. […] hai letto il progetto Rover5 Leonardo WiRC ricorderai che la scheda WIRC realizza appunto una connessione di tipo AdHoc con il dispositivo di […]

  4. […] particolare questa key wifi è la medesima inclusa nel Wirc usato per il progetto Leo-Wi Rover 5 per cui ho approfittato della sua presenza per connetterla alla raspberry […]

  5. […] ha già utilizzato questa piattaforma in abbinamento al controllo remoto WiRC ma io vorrei realizzare la mia versione utilizzando una connessione bluetooth e applicazioni […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.