reHub alla Maker Faire 2016

Il progetto reHub alla Maker Faire 2016: il progetto reHub è stato accettato alla prossima edizione della MF2016 che si svolgerà nei giorni 14,15 e 16 ottobre 2016

rehub on work at maker faire 2016

La scorsa settimana il progetto reHub presentato da Sara Savian e me è stato ammesso alla prossima edizione della Maker Faire 2016.

Quando abbiamo partecipato alla call for maker e presentato il progetto il nome era ReEdu Glove, in seguito abbiamo deciso di cambiarlo in reHub e dato vita al sito: www.rehub.pro su cui potrai leggere le evoluzioni del progetto anche dopo la Maker Faire 2016.

Dove potrai vedere reHub alla Maker Faire 2016

lo spazio destinato all’esposizione del progetto si trova nel Pav.6 ed è lo spazio B17 come puoi leggere sulla pagina ufficiale della manifestazione:

rehub alla maker faire 2016

nella stessa potrai leggere le specifiche del progetto e la descrizione delle peculiarità di reHub.

Lo spazio espositivo in cui ti aspettiamo Sara ed Io è:

rehub maker faire 2016 b17 pav 6

8 mq di spazio che in questi giorni stiamo lavorando per allestire al meglio e raccontarti tutto il progetto dalla sua nascita fino allo stato attuale, in divenire, attraverso le tappe più significative.

Eccoci nella presentazione degli autori del progetto sul sito ufficiale della Maker Faire 2016:

rehub at maker faire 2016 authors

Dalla prima versione a quella attuale

La prima versione di reHub ( ReEdu Glove: nome inziale del progetto ) è servita ad eseguire lo studio di fattibilità del progetto e testare le idee analizzando le criticità:

rehub prima versione

La scelta del guanto è stata mantenuta anche nella seconda versione ma sono cambiati molti dei componenti iniziali:

  • Microcontrollore: Arduino Pro Mini
  • Bluetooth: HC-05
  • Accelerometro e Giroscopio MPU6050 ( usato solo come accelerometro )
  • LiPo Step Up
  • n. 5 sensori di flessione

la versione di reHub che potrai vedere alla Maker Faire 2016 è stata ridisegnata a partire dai componenti e pcb:

  • Microcontrollore: Blend Micro con BLE integrato
  • Bluetooth: BLE 4.0
  • Accelerometro e Giroscopio MPU6050 interamente utilizzato
  • LiPo Step Up
  • n. 6 sensori di flessione
  • n.5 sensori di pressione
  • PCB flessibile realizzato con tecniche sperimentali da maker

Siamo partiti dalla progettazione del PCB che doveva essere su materiale flessibile e di cui hai letto nell’articolo dedicato ai primi esperimenti

e questo ha richiesto molto impegno e settimane di ricerca e test per ottenere il risultato desiderato:

rehub pcb flex maker faire 2016 authors

che potesse essere soddisfacente sia dal punto di vista elettronico sia da quello funzionale e di design per adattarsi alla realizzazione finale del guanto eseguita da Sara.

In parallelo allo sviluppo del circuito e la confezione del guanto abbiamo lavorato al software di rendering:

rehub software processing

Ma le sorprese non sono ancora finite: vieni a trovarci alla MF2016 per conoscere e provare reHub Maker Faire 2016

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/rehub-alla-maker-faire-2016.html

1 ping

  1. […] prototipi di guanto mantenendo focalizzata l’attenzione su alcuni aspetti emersi durante la passata edizione della Maker Faire Roma tra […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.