Raspberry Pi 3 è arrivata

La Raspberry Pi 3 è arrivata il 29 febbraio 2016 a 4 anni esatti dall’uscita della Raspberry Pi Model B

Raspberry Pi 3

Fonte: https://www.raspberrypi.org

Il sito raspberrypi.org riporta i dati di spedizione di oltre 8 milioni di esemplari proprio della Raspberry Pi Model B da quella data.

Ed una ricerca in continua crescita che ha permesso al team di sviluppare in questi anni altre board di cui ho scritto in questo stesso blog:

solo per citarne alcuni, altri li puoi trovare usando la ricerca del blog ed inserendo “Raspberry Pi”.

Caratteristiche della Raspberry Pi 3

Come sai, prima di sperimentare direttamente sulla scheda e prima ancora di decidere che tipo di progetto realizzare dedico qualche giorno allo studio delle caratteristiche della scheda ed alle potenzialità offerte per sfruttarle al meglio quando avrò la scheda in laboratorio.

Le principali caratteristiche della nuova Raspberry Pi 3 sono

  • 1.2GHz 64-bit quad-core ARM Cortex-A53 CPU (~10x the performance of Raspberry Pi 1)
  • Integrated 802.11n wireless LAN and Bluetooth 4.1
  • Form-factor della Raspberry Pi 2 Model B e del Model B+

Iniziando dal processore che ancora una volta conferma la scelta del Team Raspberry ORG verso i chip Broadcom, quello della Raspberry Pi 3 è il SoC BCM2837 successore del BCM2835 e BCM2836 rispettivamente i SoC usati per la Rapberry Pi 1 e Raspberry Pi 2, come vedi nella tabella estratta da wikipedia:

Raspberry Pi 3 caratteristiche

Fonte: it.wikipedia.org

con il microprocessore sono variati anche le velocità e le caratteristiche di architettura da 32 a 64bit e da single core a quad-core ARM Cortex-A53.

La ram nella Raspberry Pi 3 è arrivata a 1Gb e per la prima volta trovi su questo modello di scheda anche un collegamento WiFi 802.11n ed un Bluetooth 4.1 affidata al BCM43438 affiancato al microprocessore e che integra le funzioni WiFi e Bluetooth di cui la Raspberry Pi 3 è dotata.

Il terzo punto a favore di questa versione è il form-factor identico a quello già utilizzato per i precedenti modelli della Raspberry Pi e che di fatto ti permette di utilizzare i case già disegnati e realizzati per i tuoi progetti senza dover cambiare l’aspetto esteriore del progetto e senza dover, di fatto, riprogettare la parte di supporto della scheda.

La scelta di mantenere lo stesso “formato” anche nella Raspberry Pi 3 ha costretto il team di sviluppo ad un grossosforzo di progettazione che permettesse allo stesso tempo di far funzionare in modo adeguato le tecnologie WiFi e Bluetooth presenti sulla scheda, posizionare le antenne perchè non creassero conflitti e lasciare invariata la posizione dei connettori, porte e GPIO.

Una nota dolente va esperessa per l’alimentazione che resta invariata a 5v fornita attraverso la porta micro-usb ma richiede una corrente di 800mA ( 4 Watt ) solo per la scheda e senza alcuna periferica connessa via USB o attraverso i connettori presenti. Il team Raspberry.org consiglia un alimentatore da 2,5A per questa versone.

I benckmarks eseguiti con Sysbench puoi leggerli qui da cui ho estretto solo l’immagine relativa al confronto delle performace della CPU:

Benckmarks CPU Raspberry Pi

Fonte: www.raspberrypi.org

in cui, come leggi i valori inferiori sono indice di performance migliori da parte del microprocessore presente sulal Raspberry Pi 3.

Quando anche le serie Tv parlano di tecnologia

A volte anche le serie Tv si lasciano coinvolgere introducendo nel contesto le schede che sai abituato a conoscere per il mondo Maker e non solo.

E’ il caso della serie Tv Mr.Robot che nella prima stagione l’episogio 4 mostra una Raspberry Pi, apparentemente un primo modello, come parte fondamentale del piano di sabotaggio che i protagonisti intendono applicare ai danni di una grande multinazionale:

Mr.Robot Raspberry Pi

Fonte: 4.bp.blogspot.com

Ci tengo a sottolineare che si tratta solo di una serie televisiva ed assolutamente tale deve rimanere, l’uso di Raspberry Pi, in generale, e dell’ultima nata in particolare è certamente più proficuo se applicato al processo di costruzione di un prodotto e/o business nuovo.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/raspberry-pi-3-arrivata.html

2 pings

  1. […] « Raspberry Pi 3 è arrivata […]

  2. […] nonostante possieda già altri modelli Raspberry Pi, di acquistare da www.kubii.it il modello Raspberri Pi 3 che ho descritto a pochi giorni dalla sua disponibilità sul […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.