LumiPocket LT su Kickstarter

Kickstarter ha aperto a progetti italiani e navigando tra i primi progetti presentati proprio da start-up italiane trovi il progetto della LumiPocket LT

LumiPocket LT Kickstarter

Le caratteristiche del progetto puoi consultarle direttamente sul noto portale: LumiPocket LT su kickstarter.

La Lumi Industries ha già prodotto e lanciato una stampante a resina nel 2013 ad oggi distribuita anche dal sito robotics-3d.com e di grande successo tra le stampati con tecnologia a resina.

La LumiPocket LT usa la tecnologia robotica SCARA per la realizzazione del braccio su cui è montato il laser che consente alla resina di solidificarsi.

Scara LumiPocket LT Kickstarter

Comunicato sulla LumiPocket LT

Interessato al progetto, ed all’aspetto meccanico, ho scritto alla Lumi Industries chiedendo maggiori informazioni sul prodotto ed un prototipo della futura nata su cui eseguire dei test contemporaneamente all’invio dei primi prototipi ai sostenitori del kickstarter.

Ho trovato grande disponibilità da parte del CEO che mi ha anche inviato una descrizione dell’azienda:

La storia di Lumi Industries

Il progetto di una stampante 3D a resina che fosse di altissima qualità ma ad un prezzo accessibile è nato nel 2013 dopo aver partecipato alla prima edizione della fiera europea dei maker. In quel frangente, Davide Marin (CEO e Founder) e il suo team presentarono la loro idea, lanciata anche in quel caso con il crowdfunding, che poi sarebbe diventata Lumi Industries.  Nel 2014 è stata costituita ufficialmente la startup, e nello stesso anno è stata  creata la seconda campagna di crowdfunding, ancora in concomitanza con la Maker Faire Rome (seconda edizione) dove è stata presentata Lumipocket.

e del progetto presentato su Kickstarter:

LumiPocket LT

Ora, ancora ad ottobre, è stata lanciata  LumiPocket LT_ la prima stampante 3D a resina fotosensibile autonoma, multifunzione, accessibile. Ha dimensioni ridotte (20 x 11 x 35) e peso limitato, meno di due chilogrammi, elementi che ne sottolineano la portabilità e il facile trasporto. È completamente autonoma non avendo bisogno di un proiettore esterno o di essere collegata ad un pc. L’elemento più interessante però è la sua multifunzionalità. Il suo modulo, infatti, muove un laser UV che permette tre azioni diverse: stampa su resina fotosensibile; fotoincisione di circuiti stampati; incisione laser.

Si basa inoltre su tecnologia SCARA, ovvero può usare il suo braccio robotico per trattare le resine e dar vita a creazioni che possono raggiungere una risoluzione fino a 50 micron sull’asse Z e 100 micron sugli assi XY.

L ‘acronimo SCARA significa Selective Compliance Assembly Robot Arm. Ed è basato su un braccio a due snodi; questa caratteristica permette al braccio di estendere in spazi ristretti o di ritirarsi su se stesso per ridurre l’ingombro.

Questo sistema consente inoltre una buona risoluzione e velocità ; normalmente il suo svantaggio principale è che controllare questo braccio comporta calcoli di cinematica inversa per movimenti lineari interpolati . Tuttavia, il software che abbiamo progettato si prende cura di tutto ciò ed è completamente trasparente per l’utente, che può così focalizzarsi sul processo creativo!

Abbiamo modificato questo sistema in modo che potesse coprire tutta l’area di stampa con il minimo ingombro possibile. Trovare la soluzione ottimale è stato impegnativo e abbiamo progettato diversi prototipi prima di arrivare a quello attuale; attualmente stiamo ancora lavorando sul prototipo per migliorarne ulteriormente precisione e affidabilità, oltre che sul software di controllo.

Cosa posso farci

Le possibilità offerte dalla LumiPocket LT sono numerose; essendo dotata di un laser ti permette non solo di usare la stampante con la resina, così come progettata, ma puoi eseguire l’engrave su legno e non solo:

LumiPocket LT engrave

o realizzare il tuo PCB:

LumiPocket LT PCB finito

utilizzando basette in rame fotosensibili su cui il laser disegna il PCB prima dell’incisione con il metodo tradizionale:

LumiPocket LT PCB

Il futuro della LumiPocket LT

In futuro la LumiPocket LT potrebbe avere delle interessanti opzioni:

LumiPocket LT possibility

ad esempio la possibilità di montare una fresa, uno scanner o una testa personalizzata per estenderne le funzionalità.

I video

Puoi vedere il video dedicato alla tecnologia SCARA usato dalla LumiPocket LT :

ed il video di uno dei test eseguiti con il laser in funzione:

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/lumipocket-lt.html

2 comments

    • David on 20 febbraio 2018 at 07:15
    • Reply

    Ho acquistato questo prodotto tra i primi e rispetto alle promesse della campagna raccolta fondi è arrivato con mesi e mesi di ritardo se non anni. E’ arrivata non funzionante (display addirittura montato nella fila sbagliata di pin a testimoniare mancato collaudo). Ha lavorato due volte ed ora non parte di nuovo. Il sito molte volte è off-line. Prodotto per me molto deludente.

    1. Ciao David,
      lascio il tuo commneto on-line in segno di rispetto. Mi piace pensare che siamo Maker e quindi propositivi per cui lamentarsi soltanto è lontano dal mio modo di pensare, comprendo lo sfogo e lo rispetto.
      Tuttavia un maker si rimbocca le maniche e procede .. non puoi rimediare ai ritardi .. ma puoi certamente risolvere le difficoltà e condividere le soluzioni come un buon maker fa.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.