LCD 16×2 Blue LED Backlight

Tra gli ultimi acquisti ho ordinato un LCD 16×2 Blue LED Backlight prodotto dalla Microrobot a Latina in Italia.

LCD 16x2 Blue LED BacklightL’LCD 16×2 Blue LED Backlight unisce un LCD 16×2 di tipo a retroilluminazione Blue e scritte in bianco a 5 pulsanti in linea collegati tutti al pin A0, sistema simile a quello utilizzato dalla KeyPad LCD

Avrai subito notato la prima differenza tra le due shield è la posizione dei pulsanti che nella LCD 16×2 Blue LED Backlight sono posizionati sulla stessa linea:

LCD 16x2 Blue LED BacklightTale differenza può rivelarsi utile in progetti in cui i pulsanti non servono a spostarsi tra i menu ma evidenziano delle funzioni, il vantaggio è sopratutto nella realizzazione della masherina che ospiterà il progetto.

Collegamenti dei pulsanti nella LCD 16×2 Blue LED Backlight

I 5 pulsanti della LCD 16×2 Blue LED Backlight sono collegati a delle resistenze che ne determinano il valore alla pressione, la documentazione ufficiale ( diponibile in questo link ) riporta la tabella seguente con il riferimento al valore in Volt di ciascun pulsante:

LCD 16x2 Blue LED Backlight

Il display della LCD 16×2 Blue LED Backlight è collegato invece ai pin:

LCD 16x2 Blue LED Backlight

Lo sketch di test dell’LCD 16×2 Blue LED Backlight

Ho scritto un semplicissimo sketch di test per provare la scrittura sull’LCD e visualizzare sulla seconda linea del display il valore rilevato sul pin A0 alla pressione di ciascun pulsante:

// include the library code:
#include <LiquidCrystal.h>

#define RS 7
#define EN 6
#define D4 5
#define D5 4
#define D6 3
#define D7 2

#define BUTTON A0

char lcdBuffer[16];

// initialize the library with the numbers of the interface pins
LiquidCrystal lcd(RS, EN, D4, D5, D6, D7);

void setup() {
  lcd.begin(16, 2);
    lcd.setCursor(0,0);
    lcd.print("LCD 16x2 microR");
    lcd.setCursor(0,1);
    lcd.print("mauroalfieri.it");

    delay( 2000 );
    lcd.clear();
}

void loop() {

    sprintf(lcdBuffer, "Valore: %04d", analogRead( BUTTON ) );
    lcd.setCursor(0,1);
    lcd.print(lcdBuffer);

  delay( 100 );
}

non occorrono spiegazioni per la semplicità dello sketch, almeno penso.

Tuttavia vorrei sottolineare alcuni blocchi dello sketch in cui esegui le impostazioni:

#define RS 7
#define EN 6
#define D4 5
#define D5 4
#define D6 3
#define D7 2

definisci i pin a cui sono collegati i pin dell’LCD e alla linea 11: definisci il pin da cui leggi i valori dei pulsanti: A0;

linea 13: definisci un array di tipo char in cui memorizzerai la stringa da visualizzare sul display;

nella funzione loop() dalla linea 31 alla 33:

sprintf(lcdBuffer, "Valore: %04d", analogRead( BUTTON ) );
lcd.setCursor(0,1);
lcd.print(lcdBuffer);

linea 31: componi il messaggio da visualizzare e lo assegni all’array visto alla linea 13: lcdBuffer;

linea 32: posiziona il cursore alla prima colonna (0) della seconda linea (1);

linea 33: scrivi sul display la stringa lcdBuffer;

Il video del funzionamento dell’LCD 16×2 Blue LED Backlight

Ho realizzato un video in cui puoi vedere i valori rilevati da arduino alla pressione dei 5 pulsanti:

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/lcd-16x2-blue-led-backlight.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.