«

»

Set 16

Stampa Articolo

Exo musculature robot

Da qualche giorno mi sono imbattuto negli Exo musculature robot e come appassionato di robotica ho voluto approfondire e condividere l’argomento con l’idea di scambiarci suggerimenti ed idee.

Exo musculature robot exo-glove-poly-mounted

Fino a qualche giorno fa conoscevo gli esoscheletri per il supporto muscolare a persone con disabilità motorie relative agli arti inferiori ma da qualche settimana mi sono imbattuto in progetti Exo musculature robot dedicati al supporto motorio delle mani.

Exo-glove-poly l’exo musculature robot sviluppato dalla SNU biorobotics lab

SNU biorobotics lab è il laboratorio di bio robotica che dal 2008 è impegnato nello studio di robot bio meccanici e bio medici innovativi in cui i robot sono privi di materiali e vincoli rigidi.

exo-glove-poly

SNU ( Seoul National University ) ha già rilasciato numerose pubblicazioni in merito agli esperimenti condotti in ambito bio meccanico dai ricercatori ed in particolare sul segmento exo musculature robot la cui ultima pubblicazione riguarda exo-glove-poly, giunto alla sua quarta versione, un ausilio medico a supporto delle difficoltà motorie della mano, facilmente indossabile.

Nel video il professor Kyu-Jin Cho descrive il progetto, mostra come viene indossato ed il principio di funzionamento che reputo geniale proprio nella sua semplicità che accresce la consapevolezza che il prototipo exo-glove-poly nasca da intensi studi, test e tanta passione per la robotica.

Exo musculature robot : Vigor

Nel medesimo ambito, ma proveniente dal London’s Royal College of Art Design Show è il progetto di Xinyang Tan denominato Vigor:

vigor-xinyang-tan

in cui il supporto muscolare o exo musculature robot è realizzato completamente in un guanto indossabile, inclusi gli attuatori ed i sensori.

La finalità del progetto, come descritta sul sito dell’autore, è offrire supporto a malati Muscular Dystrophy (MD) usando sensori neuronali in grado di comprendere il volere muscolare di colui che indossa il guanto e trasferirlo agli attuatori per ottenere il movimento desiderato.

l’autore, nel video, racconta come nasce questo progetto e a chi è destinato.

Anche per gli astronauti le sperimentazioni in ambito exo musculature robot rivestono un aspetto importante. A tal proposito ecco un video della NASA in cui sono mostrati i progressi dell’ente spaziale in materia di robotica muscolare a supporto delle missioni spaziali:


Permalink link a questo articolo: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/exo-musculature-robot.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>