ESP8266 NodeMCU

Ieri sera ho ascoltato la presentazione su ESP8266 NodeMCU di Alberto Panu partecipando all’incontro dell’AUG Milano c/o WeMake Milano.

ESP8266 NodeMCU AUG Miano

Alberto è l’autore di un progetto che ho pubblicato qualche mese fa “Ardupower” che ha ricevuto molte visite da parte di tanti appassionati di domotica ed arduino.

Alberto ha descritto i moduli ESP8266 facendo chiarezza tra i differenti modelli disponibili e le principali caratteristiche che distinguono ogni modello:

ESP8266 version

collegandosi a link e fonti disponibili sul web in una panoramica completa sia sui moduli

ESP8266 table version

sia sulle possibilità offerte dal firmware NodeMCU

ESP8266 NodeMCU offical logo

passando a mostrarci alcuni esperimenti che ha realizzato con i moduli ESP8266 NodeMCU, come il seguente:

ESP8266 NodeMCU ESP01

in cui con un modulo ESP-01, ossia quello con soli 2 GPIO è riuscito a controllare 16 Neopixel facendo loro eseguire i giochi di luce che già avevo descritto in neopixel ring 16led usando proprio il medesimo neopixel ring.

Per la realizzazione del progetto Alberto ha dovuto eseguire l’aggiornamento del firmware nodeMCU sull’ESP-01 ed ha utilizzato due risorse che ha inserito nel documento riportato sopra e presente sul suo sito:

ESP8266 NodeMCU Custom builds

si tratta di un sito/servizio gratuito in cui puoi comporre il tuo firmware per ESP8266 NodeMCU con i moduli che ti occorrono per il tuo progetto, in questo modo non sovraccarichi il firmaware con le risorse/librerie che non ti occorrono:

ESP8266 NodeMCU Custom Firmware

Trattandosi di un servizio gratuito e molto richiesto funziona sulla coda di prenotazioni, in pratica tu scegli quali moduli includere nel firmware

ESP8266 NodeMCU Custom Firmware options

invii la richiesta al server che provvede a metterla nella coda delle richieste.

Quando il tuo firmware è pronto ti avvisa via email e puoi scaricarlo dal link che ti inviano.

ESPTOOL

E’ un sw scritto da Angus Gratton in python per trasferire il firmware sul tuo ESP8266.

Il software ufficiale, ossia quello presente nel Git NodeMCU ufficiale si chiama nodemcu-flasher purtroppo è su interfaccia Win32 o 64 bit ma solo Windows per cui non utilizzabile da chi usa Linux o Mac.

Esptool invece funziona bene su tutte le piattaforme che supportano Python e ha come dipendenza la pySerial necessaria alla comunicazione con il modulo ESP8266 NodeMCU.

.. to be continued ..

La presnetazione di Alberto non è stat l’unica della serata dedicata a questo nuovo modulo WiFi, a seguire Marco Brianza ci ha mostrato come sia possibile programmare i moduli ESP8266 con L’IDE arduino:

ESP8266 NodeMCU arduno IDE

ma la trattazione richiede un articolo dedicato in cui leggerai come usare il modulo ESP8266 con il linguaggio di programmazione a cui sei abituato.

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/esp8266-nodemcu.html

2 pings

  1. […] « ESP8266 NodeMCU […]

  2. […] La particolarità di questa scheda è proprio l’OLED presente sulla stessa, come vedi nella figura in alto, e che puoi controllare dall’ESP8266. […]

Lascia un commento

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.