CurieNano Unboxing

CurieNano unboxing evidenzia la qualità e lo stile che la DfRobot ha raggiunto anche nel packaging.

curie nano unboxing

La scorsa settimana mi è stata recapitata la CurieNano ordinata dal sito robotics-3d.com dopo averla vista sul sito del produttore.

CurieNano

E’ la scheda basata sull’Intel® Curie™ simile all’Arduino/Genuino 101 in versione miniaturizzata.

Il modulo Intel® Curie™ è basato sul x86 quark core a 32bit ARC e core (Zephyr) ed integra un Bluetooth 4.0 e 6 axis accellerometro e giroscopio.

Dei 384Kb di Flash ne puoi utilizzare 196Kb per i tuoi progetti come la memoria utile è di 24Kb SRAM su un totale di 80Kb.

La DFRobot ha aggiunto un magnetometro rispetto all’originale arduino 101 di tipo HMC5883L a 3 assi per rendere la sua board utile in progetti wareable come reHub per cui l’ho acquistata.

CurieNano Unboxing

La scheda è inserita in una confezione nera lucida e lavorata con il logo in bianco:

curie nano unboxing package

l’ho trovata elegante e sintomo di una attenzione particolare ai dettagli che nei precedenti acquisti dello stesso produttore non avevo riscontrato.

Aperta la confezione la scheda è inserita in ua busta antistatica sigillata e protetta da due strati di spugna:

curie nano unboxing step 1

togli il primo strato di spugna ed intravedi la scheda:

curie nano unboxing step 2

CurieNano unboxing V 2.0 ossia la seconda versione della scheda.

Procedi con l’apertura della busta antistatica e l’estrazione della board:

curienano unboxing top

il lato superiore presenta sia la serigrafia CURIENANO V2.0 che uno strano connettore sul quale sto ancora indagando.

Il lato inferiore invece ti mostra il microcontrollore ed i componenti aggiunti dalla DFRobot per rendere questa scheda davvero unica:

curienano unboxing bottom

in particolare il cubo puù grande è il SoC Intel® Curie. Su questo stesso lato trovi anche il connettore micro usb.

CurieNano Specifiche

Il solo curienano unboxing non è il mio stile di articoli ed ho iniziato ad approfondire il funzionamento della scheda partendo dal wiki della dfrobot :

curienano unboxing specification

Le specifiche sono sufficientemente chiare: puoi alimentarla dai 3,5v a 6,5v dal connettore BAT Port ( battery port );

puoi avere da 4,5v a 5,5v sulla porta denominata 5v e da 2,97 a 3,63 su quella denominata 3,3v;

disponi di 15 pin di IO di cui il 3,5,6 e 9 sono di tipo Pwm e di 6 input analogici, non definisce in questa schermata la risoluzione;

ogni porta IO può erogare 20mA.

Le caratteristiche più importanti della CurieNano sono

  • il processore: SoC Intel® Curie 32Mhz
  • la presenza del BLE 4.0 incluso nel SoC
  • il sistema di navigazione a 9 assi: giroscopio a 3 assi, accellerometro a 3, inclusi nel SoC Intel® Curie e magnetometro a 3 assi esterno al Soc;
  • le dimensioni ridotte: 44 mm x 24 mm

Come vedi anche nell’immagine riportata nella wiki del prodotto:

CurieNano Pinout

sul lato destro del connettore micro usb i primi due pin dal basso sono rispettivamente dedicati al positivo e negativo ( Gnd ) della batteria LiPo da 3,7v con cui puoi alimentare al CurieNano.

Una nota ulteriore vale per il pin D20 che è un extra pin rispetto all’originale Arduino 101.

Mentre il LED_BUILTIN è il 13 esattamente come per l’arduino uno e la 101. 

Nei prossimi mesi potrai leggere i primi esperimenti e l’impiego della board nei miei progetti.

Cortesemente, prima di inserire i commenti leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/curienano-unboxing.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.