Arduino Day 2019 after

Arduino Day 2019 after ti racconta cos’è successo il 16 marzo 2019 a Milano in occasione dell’Arduino Day Official 2019.

Arduino Day 2019 after

Come avevi già letto in un mio precedente articolo quest’anno l’Arduino Day 19 Official è stato organizzato c/o il Milano Luiss Hub for Makers and Students in contemporanea con Manifattura Milano Camp.

L’evento si è svolto nella Milano Digital Week dal 13 al 17 marzo 2019.

I progetti proposti per l’evento, e che avresti potuto vedere, sono stati molti e tutti realizzati, ovviamente, con Arduino.

Ho raccolto alcuni di essi, mi spiace di non aver avuto il tempo di visitarli tutti, il tempo dedicato alle talk ed al progetto che ho presentato: emaotionwear realizzato con la fashion design Sara Savian ha avuto molto pubblico e lasciato stupefatti molti degli appassionati e curiosi intervenuti.

Lista dei progetti presentati all’Arduino day 2019

Ogni anno l’arduino day è l’occasione per molti maker di presentare i propri esperimenti e progetti rispondendo alla Call for Project, ed anche quest’anno le aspettative sono state soddisfatte:

  • Testing motors for smart lock production di Keymitt
  • Palmo di Hands On Food
  • P – il mio robot che disegna di Miocugino Team
  • HAELLO di HAELLO
  • Reactive Soundtrack – Tea Time Orchestra di Reactive Soundtrack
  • Burden di Calembour
  • SmileBack – lo schienale smart per il mal di schiena di SmileBack
  • Emotionwear: fashiontech for all di Emotionwear
  • Come creare la tua rete Arduino-LoRaWAN di Embit
  • Arduino: da una stagione all’altra di GALILUX
  • Terry Boot | introduzione alla robotica di Gianni Terragni
  • Cucchia.ino del Milano Arduino User Group e Wearables

tra questi ho potuto visitare e provare solo alcuni:

  • Reactive Soundtrack – Tea Time Orchestra di Reactive Soundtrack
  • Burden di Calembour
  • SmileBack – lo schienale smart per il mal di schiena di SmileBack
  • Terry Boot | introduzione alla robotica di Gianni Terragni
  • Cucchia.ino del Milano Arduino User Group e Wearables

In questo articolo dedicato all’arduino day 2019 after, o arduino the day after tomorrow, puoi trovare un breve riassunto della giornata.

I progetti visti dall’Arduino Day 2019 after

di seguito puoi leggere dei progetti che ho potuto approfondire nel corso dell’evento ADay19.

emotionwear

Il primo progetto è emotionwear, che coincide con il nome del team composto da Sara Savian, Alessandra Trestini e me, abbiamo presentato un progetto che nasce da una collezione creata da Sara e Alessandra e che si arricchisce di un capo wearable alla cui realizzazione ho contribuito:

Arduino Day 2019 after emotionwear

Una camicia emozionale in cui le emozioni di chi la indossa diventano giochi luminosi ed effetti di luce che arrivano agli altri mediante l’accensione di led.

Il progetto coinvolge tecnologie digitali, esperienza, elettronica, studi di antropologia e contaminazione reciproca da parte di tutto il team.

Arduino Day 2019 after emotionwear mauro alfieri

La parte più squisitamente tecnica del progetto ha visto coinvolti strumenti quali taglio laser, elettronica,   stampa 3D ed arduino per realizzare la camicia emozionale di cui leggerai meglio nelle prossime settimane con articoli dedicati alla parte tecnica.

Reactive Soundtrack

Reactive Soundtrack è stato realizzato da Paula Medeiros e Lucas Carlsen Falcao ed unisce suoni, luci e tatto permettendoti di creare sonorità ed effetti spostando delle confezioni di tea posizionate sul piano:

Arduino Day 2019 after reactive soundtrack

come già in occasione dell’ADay18 Paula e Lucas hanno saputo emozionare e stupire con la loro installazione.

Burden

L’installazione interattiva che utilizza arduino per sensibilizzare tutti al rispetto dei mari e della fonte primaria della vita: l’acqua.

Arduino Day 2019 after Burden di calembour

Giorgia e Laura hanno unito e dimostrato come sia possibile generare effetti sonori e visivi semplicemente aggiungendo o eliminando delle bottiglie di plastica da una struttura contenente acqua che simula i nostri mari.

SmileBack

SmileBack è uno schienale in grado di misurare e collezionare dati sulla postura e di trasferirli immediatamente all’interlocutore, che può auto correggersi, ed ad un sistema di raccolta remoto:

Arduino Day 2019 after smileback

Alessandro, del team smileback, ha raccontato l’idea e descritto in modo eccellente le finalità del progetto che attualmente è rilasciato sotto licenza MIT Open Hardware per consentire a chiunque lo desideri di realizzare il proprio smile back.

Terry Boot di Gianni Terragni

Terry Boot è il progetto didattico / educativo che Gianni, membro attivo dell’AUG & Wearable, appassionato Arduino e non solo, docente WeMake .. ma sopratutto un amico ha presentato:

Arduino Day 2019 after terry bot

Il progetto terry boot è nato da alcuni anni, e forse hai già letto di questo fantastico robot in altre occasioni, l’idea di Gianni è quella di aiutare tutti i giovani maker ad avvicinarsi alla robotica in modo semplice per affrontare le sfide complesse che questo argomento ha da porre.

Il Terry Boot è interamente realizzato con tecnologie digitali presenti in un fablab ( lasercut, cnc, arduino ) ed ogni anno si arricchisce di nuove componenti.

Cucchia.ino di AUG Milano & Wearables

Cucchia.ino è il progetto nato all’interno dell’AUG Milano & Wearables che Antonio Gurraro ha proposto in occasione del primo incontro del 2019 2 mesi fa.

Arduino Day 2019 after cucchiaino

Antonio ha sviluppato il primo prototipo partendo da un’idea: realizzare uno strumento in grado di supportare le posate per persone affette da disabilità quali il parkinson.

Nelle scorse settimane con il supporto di WeMake ha stampato le componenti del progetto e assemblato il tutto in tempi record per la prima demo in occasione dell’Arduino Day 2019.

Official Arduino Day Talk

La talk ufficiale dell’evento è stata trasmessa, come ogni anno, in diretta mondiale ed è il filo conduttore di un evento che anche quest’anno ha visto crescere il numero di iscrizioni e partecipazioni:

Arduino Day 2019 after numbers

659 eventi in contemporanea da 106 paesi che nella medesima giornata festeggiano la nascita della prima scheda Arduino.

La conferenza ufficiale, che puoi seguire nel video riportato sotto, ha trattato argomenti importanti come la sicurezza nelle tematiche IoT nello sviluppo di device sempre più connessi:

Ed ha visto l’annuncio di nuove shield nel formato MKR che nelle prossime settimane saranno a disposizione dei Maker per i vostri progetti.

Inoltre è stata occasione per annunciare la data ufficiale della MakerFaire Rome 2019:

Arduino Day 2019 after maker faire banzi

il prossimo 18 ottobre 2019, la settima edizione di una manifestazione oramai consolidata e che unisce maker provenieti da tutta europa a Roma per una tre giorni davvero incredibile.

Inoltre, a grande sorpresa, e con oltre un anno di anticipo è stato definito il 20 marzo 2020 il prossimo Arduino Day 2020:

Arduino Day 2019 after next 2020A cui siamo nuovamente tutti chiamati a partecipare e presentare i progetti che sin dalle prossime settimane realizzerai.

Prima di inserire un commento, per favore, leggi il regolamento

Permanent link to this article: http://www.mauroalfieri.it/elettronica/arduino-day-2019-after.html

Lascia un commento

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.