«

»

Giu 14

Stampa Articolo

Ricetta: zabaione al porto

La ricetta dello zabaione è un ricordo dell’infanzia di molti, ma da adulti la rivisitazione con il porto da vita allo zabaione al porto:

zabaione al porto

Il porto, o vino di porto, è un vino liquoroso portoghese prodotto esclusivamente da uve provenienti dalla regione del Douro, nel nord del Portogallo, sita a circa 100 chilometri a est della città di Oporto. ( Fonte Wikipedia )

La ricetta dello zabaione al porto si sposa bene con i biscotti di farina di riso e cioccolato presentati in una mia precedente ricetta.

Ingredienti dello zabaione al porto

Gli ingredienti sono pochi e semplici:

  • n.4 uova
  • 80g di zucchero
  • 50ml di vino porto

Probabilmente oltre al vino porto gli altri due ingredienti li hai già in casa.

Procedimento di preparazione dello zabaione al porto

In un contenitore metti lo zucchero:

zabaione al porto

aggiungi solo i tuorli d’uovo,  forse l’unica complessità della ricetta ma puoi seguire i trucchi che ti ho scritto nelle precedenti ricette, anche se nel tuorlo ci sono piccole parti di albume non succede nulla, l’importante è che siano pochissime:

zabaione al porto

mescola il tutto con una frusta a mano o con un frullino:

zabaione al porto

mescola fin quando il composto non assume un colore omogeneo e la consistenza cremosa ( figura centrale ) ed aggiungi il porto continuando a incorporare il composto ed il vino fino a raggiungere un risultato simile a quello nella terza figura in cui il composto presenta delle bollicine.

Prepara una pentola abbastanza larga con dell’acqua e portala ad inizio ebollizione, dovrà rimanere ad una temperatura più costante possibile ( senza perdere troppo calore ne arrivare ad ebollizione ) per tutto il tempo di cottura dello zabaione al porto:

zabaione al porto

trasferisci il composto dello zabaione al porto in un pentolino di diametro leggermente inferiore a quello della pentola contenente l’acqua di bagnomaria:

zabaione al porto

cuoci a bagnomaria lo zabaione al porto continuando a mescolare il composto in modo che il vino e le uova non si separino.

zabaione al porto

La cottura dello zabaione sarà ultimata quando il composto avrà assunto una consistenza morbida e spumosa.

Puoi togliere il pentolino con lo zabaione dall’acqua di bagnomaria e farlo intiepidire ricordandoti di mescolarlo di tanto in tanto in modo che non si scompongano le uova dal vino.

Usa lo zabaione al porto per condire frutta, biscotti, torte o pasticini in genere o per i più golosi puoi servirlo come dessert in ciotole da consumare al cuchiaio.

Buon appetito !!!

Permalink link a questo articolo: http://www.mauroalfieri.it/cucina/ricetta-zabaione-al-porto.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Puoi usare i seguenti tag ed attributi HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>